:: Soufflé gelato al cappuccino ::

Buon lunedì miei cari: cosa farete di bello in questi giorni roventi? Io, vostra foodblogger-canterina-preferita, partirò alla volta di Lipsia con il coro universitario per la consueta tournée all’estero! ^___^ 

Lo scorso anno Ratisbona, questa volta Lipsia.. insomma ancora Germania! Ehm.. sapete cosa mi auguro? Di trovare un pò di rabarbaro..

Sì, lo so: solo voi potete capirmi.. già immagino le facce stranite dei miei “colleghi” coristi se dicessi loro di questo mio personale oggetto del desiderio!!  ^___*
Ma parliamo di ricette, che è meglio { intonazione alla puffo Quattrocchi }: questo lunedì ho pensato di proporvi una ricetta semplice, veloce e, soprattutto, che non preveda l’uso del forno! Perfetto a colazione per iniziare bene la giornata con la sua fresca e vellutata consistenza! Peccato solo per un dolorosissimo inconveniente.. leggete avanti per capire!! “U__U

:: Soufflé gelato al cappuccino ::

Ingredienti per 4-6 persone: 

cacao amaro in polvere 1 cucchiaino

caffè solubile in polvere di ottima qualità 1 cucchiaio

latte 50ml

acqua 40ml

albumi 2

zucchero 125g

panna fresca da montare 250ml

Copio-incollo da qui.

Avvolgere singolarmente 4-6 bicchieri (o piccole coccottes), resistenti alle basse temperature, con un foglio di carta da forno che superi il bordo del bicchiere di circa 5 cm e fissarlo con degli elastici o con un pò di spago. Porre i bicchieri in frigo. Scaldare il latte e sciogliervi il caffè. Mettere la panna fresca in freezer.

Aggiungere lo zucchero a 40ml di acqua, preferibilmente in un tegame antiaderente: mescolare con delicatezza, senza sporcare i bordi del recipiente. Coprire e far cuocere a fuoco medio, prestando molta attenzione al tegame: la fiamma non deve raggiungerne le pareti, altrimenti lo zucchero rischia di granire (il composto si intorbidisce, diventa biancastro e si trasforma in un blocco compatto, non più utilizzabile). Quando il composto bolle già da qualche minuto, togliere il coperchio e portarlo allo stadio di cottura desiderato: utilizzando un termometro da cucina, attendere che il composto raggiunga 115°C. Oppure, in mancanza di termometro, prendere un pò di composto con un cucchiaino e immergerlo per 2 secondi in acqua fredda, anche con ghiaccio. Controllare la consistenza con le dita: la pallina di zucchero sarà morbida e trasparente. 

Montare gli albumi a neve fermissima, aggiungere lo sciroppo versandolo a filo e continuare a sbattere il composto fino a quando si raffredda, poi trasferirlo in frigo. Montare la panna freddissima e incorporarvi gli albumi e il caffellatte. Versare il tutto nei bicchieri e metterli in freezer per almeno 6 ore, meglio una notte. Al momento di servire estrarre i bicchieri dal freezer, eliminare la carta e cospargere la superficie con il cacao. 

La ricetta è tratta da donnamoderna.comè estrapolata da un numero di Grazia del 2004, e rivisitata da me.


MOLTO IMPORTANTE:


• La ricetta originaria cita così: “Cuocere lo zucchero con 40ml di acqua fino a ottenere uno sciroppo che, lavorato fra pollice e indice, formi una pallina di media consistenza (per non scottarvi, prima di fare questa prova immergete le dita in acqua ghiacciata)”. 

Ecco, io VI SCONSIGLIO FORTEMENTE di seguire queste istruzioni: io mi son fatta un male cane!! Meglio seguire le MIE INDICAZIONI: eviterete di ustionarvi tre, e dico tre, dita come la qui presente deficiente!?   =__=

SUGGERIMENTI: 

• Cercate di tenere il più possibile la casseruola coperta, mantenendo umide le pareti. 

• Se preferite una consistenza soffice lasciate riposare i soufflé per 10 minuti prima di servirli.

Share:

26 Comments

  1. Cey
    12 luglio 2010 / 7:05 am

    Bellissimo *_* e seguirò sicuro i tuoi consigli visto che gli altri mi sembrano malefici =D

  2. Anonimo
    12 luglio 2010 / 7:25 am

    bello, sembrano dei mauffins piccoli,piccoli 🙂

  3. Ueuetta
    12 luglio 2010 / 7:41 am

    bellissimo, lo provo per una cena domenica sera!!!baci EPS: purtroppo ho condiviso l'esperienza delle dita ustionate dallo sciroppo di zucchero… vorrei sapere chi è quel sadico che ha messo in giro sta storia della prova con le dita!!!!

  4. Benedetta
    12 luglio 2010 / 8:10 am

    vedi che succede a essere coraggiose? io tutte le volte che ho letto sta cosa non ho mai avuto il coraggio di farla, praticamente corrisponde ai 121° dello sciroppo, ti ricordi quando ti avevo scritto della pastorizzazione e poi sono diventata latitante? 🙂 perdonami, ma intendevo questo, una volta che hai fatto l'occhio quando arriva a 121° il termometro non lo usi più.. la ricetta mi sembra prooprio interessante, anche perchè co sto caldo…da provare. un abbraccio e scusa ancora!

  5. Onde99
    12 luglio 2010 / 9:34 am

    Santa Pace, le dita nel caramello no!!! I soufflés glacés sono sempre bellissimi e molto buoni, io li trovo un po' complicati da fare, ma l'effetto dei tuoi è splendido!

  6. manuela e silvia
    12 luglio 2010 / 10:16 am

    Splendido questo soufflè! ammettiamo non non averci mai provato…certo ch equesto con l'aroma del caffè…dev'essere davvero libidinoso! bravissima!un bacione

  7. ( parentesiculinaria )
    12 luglio 2010 / 10:22 am

    Oh che meravoglia! Altro che i miei deliri gelatosi dell'ultimo post! Qui abbiamo a che fare con la CLASSE, signore e signori! :D(Uhm… tralasciamo il masochismo da caramello :)Meravoglia*: avevo sbagliato a scrivere, ma non correggo!E' la parola perfetta per queste tue creazioni.

  8. lo81
    12 luglio 2010 / 11:30 am

    Anch'io una volta mi sono ustionata col caramello ed è un'esperienza che non consiglio a nessuno!! Bellissimi i tuoi soufflè!

  9. Giuky
    12 luglio 2010 / 11:44 am

    bellissimo e pure buonissimo!:)buon viaggio!:)

  10. Laura@trendinozze
    12 luglio 2010 / 2:59 pm

    approvo a pieni voti le ricette senza forno.. in questo periodo mi manca proprio il coraggio di accenderlo!Grazie!PS: canti pure?? mamma mia tu sai fare tuttooooo!!!!!

  11. Luciana
    12 luglio 2010 / 5:37 pm

    Stupendo..grazie anche per le dritte, mi saranno utili quando lo realizzerò!!!! buona serata…baci

  12. Mirtilla
    12 luglio 2010 / 9:54 pm

    Oltre che bellissimo questo sufflè dev'essere anche delizioso! Brava

  13. terry
    13 luglio 2010 / 7:03 am

    MMMM…. chissà che delizia, amo dolci e gelati al caffè… il gusto che chiedo sempre:)buon viaggio e buona cantata…pure canterina sei!!! donna dalle mille risorse e talenti!;)

  14. Blueberry
    13 luglio 2010 / 7:21 am

    Mi lasci sempre senza parole…sei troppo brava! Auguri per la tua tournè canterina!!

  15. UnaZebrApois
    13 luglio 2010 / 12:44 pm

    che foto e che ricetta!!!In bocca al lupo per la tournéé e un bacino sulle ditine ustionate 😀

  16. Francesca
    13 luglio 2010 / 2:16 pm

    Ciao, ho aperto un blog da poco (o almeno ci ho provato); ti ho inserita nei miei blog preferiti, spero non ti dispiaccia. Mi dai una mano per "farmi conoscere2?.Grazie.Francesca.

  17. RicetteAmoreFantasia
    14 luglio 2010 / 2:38 pm

    Ha un aspetto delizioso e goloso questo sofflè gelato, complimentiCiao

  18. RicetteAmoreFantasia
    14 luglio 2010 / 2:38 pm

    Ha un aspetto delizioso e goloso questo sofflè gelato, complimentiCiao

  19. Shabby Chic Interiors
    16 luglio 2010 / 11:34 am

    Ciao, ho scoperto da poco il tuo blog e ne sono rimasta piacevolmente incantata! Complimenti è bellissimo e le foto che posti fanno sognare, ti aggiungo subito tra i miei links!A presto, buon week end! :)Sarah

  20. Shabby Chic Interiors
    16 luglio 2010 / 11:34 am

    Ciao, ho scoperto da poco il tuo blog e ne sono rimasta piacevolmente incantata! Complimenti è bellissimo e le foto che posti fanno sognare, ti aggiungo subito tra i miei links!A presto, buon week end! :)Sarah

  21. birdutmasali
    17 luglio 2010 / 8:43 pm

    looks yummy good weekend

  22. °.°. Martina .°.°
    20 luglio 2010 / 5:36 am

    buonissimo!! ho preparato anche io recentemente un dolce al cucchiaio simile, ma è un semifreddo!! le foto sono bellissime, as always!! Sto cercando disperatamente dei contenitori bianchi simili a quelli di questa foto per i crumble, ma non li ho ancora trovati.. =___= Complimenti ancora! Martina

  23. maria luisa ♥
    8 agosto 2010 / 9:08 pm

    Che bel blog goloso!! Complimenti!

  24. Pellegrini di Artusi
    25 agosto 2010 / 11:47 am

    Che bontà e che belle foto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *