Panettone bio con mirtilli rossi, farina di tipo 1, zucchero integrale di canna e lievito madre (impastato a mano)


Buon giovedì amici, come state, che fate? Io sono in Puglia dalla mia famiglia in questi giorni, e la mia attività preferita è starmene a fissare il caminetto acceso tutto il giorno. Spero che anche le vostre giornate di festa stiano procedendo serenamente. :-) Oggi, udite udite, prepariamo il panettone! Una ricetta seria, impegnativa ma impagabile in quanto a soddisfazione finale. E poi è buono buono buono, aromatico e per niente secco, vi dico solo che il nonno dopo averlo assaggiato ha detto di non voler mangiare più pane, ma panettone! :-)

E' stato impastato a mano (sì, lo giuro!! per più di mezz'ora) e preparato con ingredienti biologici e lievito madre. Ovviamente avendo a disposizione una planetaria diventa tutto più semplice, ma volete mettere? Quando si suol dire mettere le mani in pasta!!! :-)


[ Panettone bio con mirtilli rossi impastato a mano ]

Ingredienti per un panettone da poco più di 1kg: 
 Rinfresco del lievito madre: 
 lievito madre 1 cucchiaio 
 farina manitoba 100g 
acqua 100ml 

 Primo impasto: 
farina manitoba 290g 
zucchero integrale di canna 70g 
tuorli
lievito attivo prelevato da quello rinfrescato 160g 
acqua 95ml 
burro morbido a temperatura ambiente 75g 

 Secondo impasto: 
farina di tipo 1 145g 
zucchero integrale di canna 25g 
tuorli
latte fresco 2 cucchiai 
sale 5g 
acqua tiepida 45g 
miele 1 cucchiaio 
burro morbido a temperatura ambiente 75g 
mirtilli rossi bio essiccati 250g 
semini di mezza bacca di vaniglia 


Panettone impastato a mano con lievito madre, farina di tipo 1, zucchero integrale di canna e mirtilli rossi.

Di mattina effettuare il rinfresco del lievito madre: prendere 1 cucchiaio di lievito madre, aggiungerlo a 100g di manitoba e 100ml di acqua, lavorare bene e lasciar lievitare per tutto il giorno. 

La sera procedere al primo impasto: versare la farina in una ciotola, lo zucchero, il lievito, l'acqua e iniziare ad impastare. Aggiungere uno per volta i tuorli e lavorare l'impasto fino a quando non si stacca dalla ciotola. Aggiungere il burro morbido in 3-4 riprese. Continuare a lavorare fino a che l'impasto sia elastico e non appiccicoso, per circa 30 minuti. Lasciare lievitare in luogo tiepido per 12-15 ore, il volume dovrà triplicare. 

Il mattino seguente procedere al secondo impasto: in una piccola ciotola versare l'acqua tiepida e far sciogliere zucchero, sale, miele, vaniglia e latte. Aggiungere i tuorli e battere il tutto per amalgamare. Prendere il primo impasto, aggiungere la farina, aggiungere poco alla volta il composto di uova e lavorare fino a che l'impasto non è omogeneo. Aggiungere anche il burro morbido in 3-4 riprese fino ad ottenere un impasto molto elastico e liscio. Incorporare la frutta candita o essiccata non ammollata precedentemente. Lasciare riposare l'impasto al caldo per circa 30 minuti, poi con le mani imburrate arrotolare l'impasto per formare una palla e posarlo nel pirottino di carta da panettone. 

Disporre il pirottino in una teglia vuota per non compromettere la lievitazione spostando il pirottino stesso che non ha consistenza. Coprire il panettone con una ciotola che poggi sul bordo della teglia: in questo modo si creerà una cella di fermentazione casalinga. Far lievitare in luogo caldo per almeno 7-8 ore finché l'impasto non avrà raggiunto il bordo dello stampo. Lasciare per circa un'ora il panettone all'aria per far formare una pellicina in superficie. Intanto, far riscaldare il forno a 200°C, con una lama tagliare a croce la pellicina che si è formata, sollevare i 4 lembi al centro e deporvi una noce di burro. Infornare immediatamente, abbassare la temperatura a 180°C e cuocere per 50 minuti. 

Fare attenzione alla doratura del panettone: nel caso fosse troppo scuro coprire con carta argentata. Appena cotto, sfornare, far riposare 15 minuti e infilarlo alla base (circa 2 cm dal fondo) con 2 ferri da calza o oggetti simili. Capovolgerlo e poggiare le estremità dei supporti sul bordo di una pentola capiente in modo che si raffreddi sospeso e capovolto. Quando il panettone è completamente freddo avvolgerlo in pellicola alimentare trasparente e riporlo in un sacchetto. 
La ricetta è tratta e dal sito Kucinare.it e modificata da me.


Panettone impastato a mano con lievito madre, farina di tipo 1, zucchero integrale di canna e mirtilli rossi.

2 commenti

  1. Non ho mai preparato il panettone! Il tuo credo sia davvero una delizia!
    Ti auguro di trascorrere serenamente queste feste in famiglia accanto al camino : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ❤❤❤ Grazie davvero!!!!! :-)
      Sono state giornate abbastanza serene, per fortuna!

      Elimina

MARI

La mia foto
Bologna, Italy
[ Anemone's Corner è il giardino segreto di una portatrice sana di golosità. Qui crescon come funghi muffins colorati e sboccian profumati biscotti e lievitati ]

Contact

Nome

Email *

Messaggio *