Panini allo speck e pepe nero

Panini allo speck e pepe nero

Periodo salato mode on: non so quanto durerà e se durerà, ma mi piace un sacco! E questo lunedì è la volta di sfiziosi paninetti con speck e pepe nero. Ma più di tutto vi devo confessare una cosa: mi piacerebbe fare il grande salto, testare un po' di pasta madre ( il lievito di birra non mi ha mai entusiasmato tanto, devo ammettere ). Ed è da un bel po' che tengo d'occhio questo utilissimo blog che, tra le altre cose, ha dato il via ad un'iniziativa davvero lodevole: spacciatori di pasta madre! La conoscete? E' una community reale che condivide il proprio lievito gratuitamente! Controllando sulla mappa ho scoperto che c'è una "spacciatrice" proprio vicino casa mia..  e ci sto facendo un serio pensierino! Se avete esperienze al riguardo fatevi sentire, please! :-P

 [ Panini allo speck e pepe nero ]

Ingredienti per circa 10-12 panini:
farina 0 500g
lievito di birra 25g
latte 300ml
zucchero 1 cucchiaio
uovo 1
speck 120g
sale fino 1 cucchiaio raso
pepe nero in grani 1 cucchiaio

Far intiepidire leggermente il latte e sciogliervi il lievito. Tagliare a dadini o a straccetti lo speck e pestare grossolanamente il pepe nero in un mortaio. Impastare la farina con lo zucchero, il sale e la miscela di latte e lievito; unire all’impasto il pepe e lo speck e amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Formare un panetto e lasciarlo lievitare per 15-20 minuti in luogo tiepido, coperto con un canovaccio. Trascorso questo tempo, lavorare di nuovo brevemente la pasta e suddividerla in trenta piccole palline che schiaccerete leggermente con il palmo delle mani. Rivestire di carta da forno il fondo di due grandi teglie e adagiarvi i panini; spennellarne la superficie con l’uovo sbattuto e lasciar lievitare ancora per 45 minuti.
Cuocere i panini in forno preriscaldato a 220-230 °C per circa 40 minuti, finché avranno assunto un bel colore dorato. Sfornate e servite i panini tiepidi o freddi.
La ricetta è tratta da Pane & C. de La Grande Cucina del Corriere della Sera.

SUGGERIMENTI:
❤ Se avete un po' di tempo: evitate di utilizzare tutto il lievito indicato, ma aggiungete solo un terzo di panetto. Lasciate lievitare più volte nell'arco della giornata, sgonfiando e rilavorando brevemente l'impasto. Risultato garantito! :-D

Panini allo speck e pepe nero

19 commenti

  1. che spettacolo! Vorrei tanto...ma tanto tanto provarli....

    RispondiElimina
  2. Adoro i panini! Soprattutto se sono tiepidi!
    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  3. Devo assolutamente provarli! Adoro il pane fatto in casa, ha tutto un altro sapore e adesso che lavoro solo mezza giornata ne voglio approffittare!
    Ti auguro un buon inizio di settimana!
    Chiara

    RispondiElimina
  4. Dei panini a dir poco gustosissimi...Mi piace questo tuo periodo del salato!! Continua così...Un bacione!

    RispondiElimina
  5. mi viene fame solo a guardarli... che sofferenza! :)
    Sara C.

    RispondiElimina
  6. Davvero sfiziosi questi panini. Perfetti per accompagnare una pausa pranzo smorta al lavoro! Se hai una "spacciatrice" vicino a casa io non esiterei!! :D

    RispondiElimina
  7. io sono anni che faccio tentativi con la pm...e non demordo!molto interessante questo link...mi sarà utilissimo,quindi grazie!!!questi panini sono invitantissimi!!!un ottimo inizio per la settimana....

    RispondiElimina
  8. Che ricetta strepitosa! Devo assolutamente provare, adoro lo speck :)

    Grazie! Buona settimana

    RispondiElimina
  9. ciao
    buongiorno
    beautiful blog

    http://laracroft3.skynetblogs.be http://lunatic.skynetblogs.be

    RispondiElimina
  10. Il tuo periodo salato è molto produttivo, questi panini sono originali e gustosi... Mi segno la ricetta!

    RispondiElimina
  11. Che buonissimi devono essere!!
    bravissima!

    RispondiElimina
  12. Oh, che splendore! ;) Questo weekend ho provato a fare l'impasto della pizza, ho ancora parecchia strada prima di fare un lievitato degno di questo nome, ma posso ritenermi perlopiù soddisfatta! Merito anche tuo che mi hai stimolato nella sperimentazione. La prossima volta provo i tuoi paninetti, questi o quelli precedenti! :D

    RispondiElimina
  13. un saato nuovo. Meravigliosa ricetta da provare mercoledì (giornata di pane fatto in casa)..non vedo l'ora..poi ti dico..
    grazie
    Jessica

    RispondiElimina
  14. La mia pm è morta, defunta, deceduta, ma la cosa più bella è provare a farla da soli!solo che bisogna starle dietro più che ad un pesciolino rosso (quello mangia e basta, la pm, invece, va accudita con cura :) )...però dà un sacco di soddisfazioni!Anche se effettivamente il lievito di birra garantisce il risultato al 100% e con lui vai sul sicuro...
    e con questi panini deliziosi non vorrei correre il rischio di topparli!!! :) ♥

    RispondiElimina
  15. E' un bel periodo salato se ti permette di sfornare simili delizie!

    RispondiElimina
  16. Meraviglia questi panini. La pasta madre per me è un miraggio. Ma prima o poi ce la farò, lo sento!
    Bello questo blog!

    RispondiElimina

Mari

La mia foto
Bologna, Italy
[ Anemone's Corner è il giardino segreto di una portatrice sana di golosità. Qui crescon come funghi muffins colorati e sboccian profumati biscotti e lievitati ]

Contact

Nome

Email *

Messaggio *