..:: Pettole ::..

Penso a te, nonna.Quanti momenti, solo nostri, legati a queste frittelle tonde e croccanti: ricordo come fosse ieri quando, china sul fuoco del camino, eri rapidissima nel prepararle.. che darei perchè tornassero quei giorni.. la mia mente scorre velocemente tra i ricordi quasi fosse un archivio e tu sei in ogni scheda, nonna..Giorni complicati, questi.Mi rivedo augurare a tutti quella serenità che, in realtà, nella mia famiglia, non c’è stata: ho aspettato questo primo Natale senza te con fare enigmatico. Mi chiedevo:”Chissà come sarà?”Ora mi sento sollevata perchè è passato, finalmente.

:: Pettole ::

Ingredienti:farina 1kgpatate 300gacqua salata q.b.lievito di birra 15 g (o 3/4 di panetto)olio e.v.o per friggerezucchero semolato o miele per accompagnare

Lessare le patate e ridurle a purea. Versare la farina in un contenitore molto capiente : unire le patate, il lievito di birra e impastare il tutto aggiungendo, man mano, l’acqua salata necessaria a rendere il composto estremamente elastico ed appiccicoso. Lasciar lievitare almeno per 3 ore in luogo caldo e asciutto.Trascorse le ore di lievitazione, il composto sarà rigonfio e pieno di bolle d’aria.Riscaldare l’olio e.v.o, con le mani unte d’olio realizzare delle sfere di pasta e lasciarle ricadere delicatamente nell’olio. [Nel caso in cui non si volessero usare le mani è possibile aiutarsi con un cucchiaio, sempre ben unto d’olio].Friggere le pettole finchè non siano ben dorate e gustarle calde, intinte nello zucchero semolato. Sono buone anche al naturale!N.B: non mangiare tutte le pettole, ma conservarne una parte per il giorno seguente: si consiglia, infatti, di riscaldarle in un tegame con un paio di cucchiai d’acqua e un cucchiaio abbondante di miele!!

Share:

4 Comments

  1. :: aNoNiMo ::
    31 dicembre 2008 / 8:02 am

    …Croccanti fuori e morbide dentro, con un po’ di dolce che non guasta; spero di assaggiarle presto, preparate dalle mani di chi fa le cose con Amore…

  2. Elisa
    1 gennaio 2009 / 2:33 pm

    è un piatto che mio padre, pugliese, mi prepara ogni tanto! Hai ragione, sono buonissime!

  3. FairySkull
    5 gennaio 2009 / 1:22 pm

    Che buoneeee !!! Baci e buon anno anche a te !!!! Lisa

  4. Arietta
    7 gennaio 2009 / 10:39 pm

    tesorina,leggo solo ora queste tue parole…mi dispiace tanto…che la tua nonna sia con te in ogni tuo ricordo e gesto, negli anni a venire…rivivrà in te. Ti abbraccio piccola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *