Favourites of the week #95

26 giugno 2015



1. 2. 3. 4.

Pane di patate con semola rimacinata e lievito madre

22 giugno 2015


Io ci provo ogni estate, vorrei veramente mandare un po' in ferie il forno: poverino, ha lavorato così tanto! E' che proprio non ci riesco, continuo a testare ricette e a fare tentativi spesso riusciti, altre volte meno. :-P Devo dire che questa volta il risultato è stato ottimo, ho preparato un pane di patate buono da far paura! Non ci credete? Provate e poi mi direte! :-)


 [ Pane di patate con semola rimacinata e lievito madre ]

Ingredienti:
semola rimacinata 500g
farina 0 300g
lievito madre 300-350g
patate 200g
acqua tiepida 500-600ml ( dipende dalla farina )
sale grosso 15g


Mettere a lessare le patate, una volta cotte sbucciarle e schiacciarle, poi procedere a impastare il pane. Sciogliere in acqua tiepida il sale. In una terrina versare le farine e le patate schiacciate, aggiungervi un po’ di acqua e sciogliere il lievito madre. Aggiungere poco per volta il resto dell’acqua e impastare fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Coprire con un canovaccio e con una copertina di lana e lasciar lievitare per 2-3 ore. Trascorso questo tempo, dividere l’impasto in tre parti, formare delle pagnotte e rifar lievitare il tutto per 1 ora e 1/2. Riscaldare il forno a 250°C, infornare le pagnotte e regolare immediatamente la temperatura a 200°C. Cuocere per circa 55 minuti.

SUGGERIMENTI:
❤ Tenete a mente che con l’aggiunta di patate potrebbe servire meno acqua: regolatevi di conseguenza, mi raccomando!! ;-)

Pane di semola rimacinata con patate e lievito madre

Favourites of the week #94

19 giugno 2015



1. 2. 3. 4.

Bignè salati con salmone affumicato e burrata

15 giugno 2015


Oggi voglio superarmi: non solo sfiziosissima ricetta, ma anche accompagnamento musicale appositamente selezionato per voi! ;-) Che ne dite di questi bocconcini di pasta choux farciti con burrata e salmone affumicato? Io li trovo simpaticissimi, perfetti come finger food da servire durante i primi aperitivi estivi, i vostri amici non sapranno resistere, uno tira l'altro! E come sottofondo musicale una delicatissima colonna sonora jazz: vi suggerisco in particolare la bellissima playlist Late Night Jazz tratta da Spotify! :-)

 [ Bignè salati con salmone affumicato e burrata ]

Ingredienti per circa 40-45 bignè:
acqua 250ml
farina 0 250g
burro freddo 110g
uova 5 medio grandi

Per farcire:
burrata
salmone affumicato

In una pentola dal fondo spesso: versare l’acqua e il burro freddo ( tagliato a pezzi ) e portare a bollore vivace. Aggiungere, in un colpo solo, la farina precedentemente setacciata, mescolare qualche secondo fino a che il composto non si stacchi dalle pareti della pentola. Togliere dal fuoco, trasferire il tutto in una ciotola e far intiepidire. A questo punto, si può decidere di trasferire il composto nella planetaria, nel mixer o lavorarlo a mano, come ho fatto io. Aggiungere il primo uovo all’impasto, farlo assorbire completamente prima di unire il secondo, e comportarsi così anche per i seguenti. 

Imburrare leggermente una teglia dal bordo basso e rimuovere l’eccesso con della carta assorbente. Comporre dei mucchietti di pasta servendosi di una sac à poche o formarli con un cucchiaino, facendo scivolare il composto dal cucchiaino col dito leggermente unto d’olio. Distanziare bene i mucchietti perché questi in cottura cresceranno visibilmente. Preriscaldare il forno a 200°C ed infornare. Dopo 15 minuti in forno, abbassare la temperatura a 180°C e lasciare in forno per altri 10 minuti, fino a che i bignè non siano ben dorati e risultino gonfi, leggeri e duri al tatto, indice di buona cottura. Farli raffreddare completamente, tagliarli a metà e farcirne parte con salmone affumicato e parte con burrata rigorosamente pugliese.

SUGGERIMENTI:
❤ Ovviamente potete farcire i bignè con il ripieno che più vi piace, creando magari degli abbinamenti insoliti!

Favourites of the week #93

12 giugno 2015



1. 2. 3. 4.

Chai latte

8 giugno 2015


Ed ecco la bevanda - forse sarebbe meglio dire ossessione - del momento: il mitico chai latte! :-) L'avete mai assaggiato? E' un bibitone a base di tè+latte+una miriade di spezie diventato celebre grazie alle famosissime caffetterie ammerigane. Per rinfrescare queste prime giornate di caldo estivo io ci aggiungo tantissimi cubetti di ghiaccio et voilà, il gioco è fatto. Buona settimana amici!


 [ Chai latte ]

Ingredienti:
tè nero a seconda dei gusti
spezie: cannella, cardamomo, anice stellato, chiodi di garofano, vaniglia, etc..
latte p.s. a piacere
zucchero integrale di canna ( o miele ) per dolcificare q.b.


La sera precedente mettere in un pentolino acqua, tè nero, spezie e portare a bollore. Dopo aver fatto raffreddare, lasciare in infusione in frigorifero per tutta la notte. La mattina seguente filtrare il tutto e versarlo nei bicchieri. Preparare a parte un bel latte montato ed aggiungerlo al tè. Dolcificare con qualche cucchiaino di zucchero integrale di canna o, a seconda dei gusti, con del miele. Infine, aggiungere ghiaccio a piacere e spolverizzare con della cannella in polvere.


Chai latte

Favourites of the week #92

5 giugno 2015



1. 2. 3. 4.

Pane pugliese di farro con lievito madre

3 giugno 2015


Non servono tante parole per descrivere la ricetta di questo mercoledì, vorrei tanto che fossero le foto a parlare per me: questo pane, uno dei sapori indelebili della mia infanzia. Quando, con una bella fetta appena sfornata e una spruzzata di pomodoro, era pronta la merenda più buona del mondo. 

 [ Pane di farro con lievito madre ]

Ingredienti per circa 3 pagnotte:
farina di farro 500g
farina 0 500g
lievito madre 300-350g
acqua tiepida 500-600ml ( dipende dalla farina )
sale grosso 15g

Sciogliere in acqua tiepida il sale. In una terrina versare le farine, aggiungervi un po’ di acqua e sciogliere il lievito madre. Aggiungere poco per volta il resto dell’acqua e impastare fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Coprire con un canovaccio e con una copertina di lana e lasciar lievitare per 2-3 ore. Trascorso questo tempo, dividere l’impasto in tre parti, formare delle pagnotte e rifar lievitare il tutto per 1 ora e 1/2. Riscaldare il forno a 250°C, infornare le pagnotte e regolare immediatamente la temperatura a 200°C. Cuocere per circa 55 minuti.


Pane di farro con lievito madre



SUGGERIMENTI:
❤ La scelta delle farine e la doppia lievitazione conferiranno al pane un sapore più intenso: proprio di vero pane fatto in casa! ^____^

❤ Quello che vedete in foto è stato cotto nel forno a legna!


Pane di farro con lievito madre

Instagram

© Anemone in Cucina. Design by FCD.