Favourites of the week #89

28 novembre 2014



1. 2. 3. 4.

Biscotti vegani con zucchero di cocco

24 novembre 2014


Ciao amici! Oggi riprendo con gioia la rubrica Idee Golose per il Natale, nata ben 5 anni fa wow! e che mi diverto sempre tantissimo a curare, ispirata dall'idea che a Natale sia bello e significativo donare qualcosa di goloso preparato con le nostre mani! Ben presto arriveranno per voi tanti post a tema: come già in passato anche questa volta ci saranno spunti creativi e piccoli aiuti per personalizzare i vostri doni. Non mancherà, infine, la ricetta dell'ultimo minuto.. perciò, come si dice sempre in questi casi, stay tuned! ^__^

Dovete fare un regalo alla vostra amica vegana? Questa ricetta fa proprio per voi, e per lei! A dirla tutta, si tratta dei miei biscotti da colazione preferiti del momento, non riesco più a farne a meno: ne preparo sempre un bel po' nel weekend e li conservo in una scatola di latta per tutta la settimana.. se ci arrivano! Mi chiedo ancora come possano essere così buoni non avendo né latte, né burro, né uova! La loro particolarità sta soprattutto nello zucchero integrale dei fiori di cocco che ormai è diventato il mio zucchero prediletto: ha un sapore unico, ricco e speziato che non ho mai incontrato prima in un dolcificante e, cosa non da poco, si dice abbia anche un indice glicemico piuttosto basso.

❤ Grazie ad Emanuela per avermi fatto scoprire nel suo post questo zucchero e questi deliziosi biscotti: andate a dare un'occhiata al suo bellissimo blog e al suo canale Youtube, davvero da non perdere!


 [ Biscotti vegani con zucchero di cocco ]

Ingredienti per più di 30 biscotti:
uvetta sultanina 100g
farina integrale biologica 300g
fiocchi di avena piccoli 300g
succo di mele biologico 500ml
mandorle grattugiate 100g
vaniglia in polvere 1/2 cucchiaino
cannella in polvere 2 cucchiai
olio e.v.o. dal sapore delicato 4 cucchiai
zucchero di cocco 4 cucchiai

Riporto dal blog di Emanuela, con qualche lieve modifica: ammollare l'uvetta per circa 30 minuti, strizzarla e tenerla da parte. In una terrina capiente, mescolare farina, fiocchi di avena, mandorle e zucchero. Aggiungere poco alla volta il succo di mela, l’uvetta, la vaniglia, la cannella e l’olio e.v.o. Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo ed appiccicoso. Foderare una teglia con la carta forno e, aiutandosi con due cucchiai, formare dei biscotti alti circa mezzo centimetro e larghi circa 4 cm, premendo leggermente col dorso del cucchiaio. Infornare a 200-220°C gradi per circa 20 minuti o fino a doratura.


Biscotti vegani con zucchero di cocco


SUGGERIMENTI:
❤ Per chi è di Bologna: ho acquistato lo zucchero di cocco Panela in pieno centro, nella Farmacia Comunale di piazza Maggiore. 

❤ Non ho ancora sperimentato personalmente, ma direi che anche questi biscotti possano essere aromatizzati e personalizzati come più si preferisce: per cui via libera a nocciole, noci, datteri &Co!


Biscotti vegani con zucchero di cocco

Favourites of the week #88

21 novembre 2014



1. 2. 3. 4.

Ratafià di mele cotogne

17 novembre 2014


Vi ho già confidato di essere un'amante delle mele cotogne, vero?  ^___* A me piacciono al naturale, con quella loro pastosità tutta unica. Ma sono ben consapevole che non sia così per tutti: come trasformarle, perciò, in qualcosa di un po' diverso dal solito? Ecco qui il ratafià di mele cotogne, un particolarissimo liquore digestivo dal sapore intenso e dolce, bisogna provarlo per capire realmente cosa intendo! E poi, non trovate anche voi sia una bella idea golosa e originale per il Natale ormai alle porte?


 [ Ratafià di mele cotogne ]

Ingredienti:
succo di mele cotogne 1/2 litro
grappa di ottima qualità, alcolica, 1 litro
cannella in polvere 1g
coriandolo in polvere 1g
zucchero semolato 250g


Servendosi di una centrifuga: da almeno 2 kg di frutta pulita e tagliata a pezzi, ricavare il succo di mele cotogne. Mescolare questo succo con la grappa, aggiungere cannella e coriandolo in polvere (o, a scelta, di chiodi di garofano) e lasciare in infusione almeno 8 giorni. Trascorso questo periodo, filtrare e aggiungere 250g di zucchero. Imbottigliare e far riposare per una decina di giorni prima di servire. Questa ricetta è tratta dalla rivista "Vita in Campagna" di ottobre 2013.

SUGGERIMENTI E IDEE:
❤ Vi consiglio di acquistare una grappa a 50° ( 50% vol ).

❤ Per preparare una deliziosa confettura di mele cotogne ecco qui la ricetta!

❤ E poi una ricetta un po' datata, ma sempre buonissima, per preparare un bel cake autunnale con mele cotogne, carote e mandorle!

Ratafià di mele cotogne

Favourites of the week #87

14 novembre 2014



1. 2. 3. 4.

Quiche con porri e patate

10 novembre 2014


Siete già in pieno mood natalizio? In giro per i negozi ci sono già mille palline e lucine colorate e commessi col cappello di Babbo Natale in testa.. e passare così presto dall'estate ottobrina al Natale mi ha divertita un sacco: non ci sono proprio più le mezze stagioni, ormai è un dato di fatto! ^__* Da pochi giorni anche nel mio piccolo negozietto online si respira atmosfera natalizia: Anemone's Shop si è preparato per l'occasione e vi aspetta, se vi va, per dare un tocco in più ai vostri pacchetti regalo!

In cucina, invece, procediamo a passi lenti e prepariamo una bella quiche con porri e patate, ricetta autunnale per eccellenza: da gustare tiepidina secondo me sprigiona tutto il suo sapore, è una di quelle ricette collaudate con cui andare sul sicuro, piace sempre a tutti! :-)


 [ Quiche con porri e patate ]

pasta brisée 1 rotolo
parmigiano grattugiato 100g
porri 3
panna fresca liquida 250ml
uova 2
patate 2
burro 50g
noce moscata q.b.
sale e pepe q.b.


Sbucciare le patate e affettarle molto finemente. Lavare i porri e tagliarli a rondelle sottili. Sciogliere il burro in una padella antiaderente e lasciarvi appassire le patate e i porri, aggiungendo un po' d'acqua e insaporendo con una presa di sale, pepe e noce moscata q.b. Lasciar stufare a fiamma dolce per 15 minuti circa, poi togliere dal fuoco e lasciar raffreddare. In una terrina sbattere le uova con la panna e il parmigiano grattugiato, poi aggiungere il tutto al composto di verdure e mescolare delicatamente. Stendere la pasta brisée e foderare uno stampo di 20-22 cm di diametro rivestito con carta forno. Distribuire il composto sulla base di pasta e infornare, in forno già caldo, a 200 °C per circa 40 minuti. Questa ricetta è tratta da Pizze, focacce, torte salate de "la Grande Cucina" del Corriere della Sera, e modificata da me.

SUGGERIMENTI:
❤ Questa volta ero veramente di fretta, ma solitamente preparo anche la base con la ricetta infallibile della pate à quiche di Felder: ecco qui la ricetta!


Quiche con porri e patate

Favourites of the week #86

7 novembre 2014



1. 2. 3. 4.

Ciambella al caffè con fondi di caffè

3 novembre 2014


Buon lunedì amici! Oggi non prepariamo una semplice ciambella al caffè, oggi prepariamo LA ciambella al caffè, o almeno per il momento mi sembra di aver trovato la sua versione definitiva. ^___* Sì, avete letto bene: fondi di caffè! Anch'io all'inizio ho storto un po' il naso, ma mi son dovuta ricredere subito: mai sentito un sapore così intenso di caffè. Provatela se vi va qualcosa di diverso dal classico e intramontabile ciambellone da colazione!

 [ Ciambella al caffè con fondi di caffè ]

Ingredienti:
uova 3
zucchero integrale di canna 120g
farina 0 250g
olio e.v.o 80ml
caffè ristretto 100ml
fondi di caffè 1 ( ottenuto da una caffettiera da 3 tazze )
lievito per dolci 1/2 bustina
bicarbonato 1 cucchiaino da caffè


Setacciare la farina con il lievito e il bicarbonato. In una terrina lavorare per un paio di minuti le uova con lo zucchero, aggiungere l’olio e.v.o ed incorporare a cucchiaiate la farina con il lievito. Aggiungere il caffè ristretto e continuare a mescolare. Infine aggiungere il fondo di caffè e lavorare brevemente. Versare il composto in una teglia imburrata e infarinata ed infornare, in forno già caldo, a 250°C. Subito dopo aver infornato, regolare la temperatura a 180°C e cuocere per circa 40 minuti.

SUGGERIMENTI:
❤ Lo stesso procedimento è valido anche per la planetaria.


Ciambella al caffè con fondi di caffè

Instagram

© Anemone in Cucina. Design by FCD.