Focaccia con l'uva

29 settembre 2014

Focaccia con l'uva

Iniziare un nuovo cammino spaventa. Ma dopo ogni passo che percorriamo ci rendiamo conto di come era pericoloso rimanere fermi. Oggi non scrivo altro, vi lascio con questo bellissimo pensiero di Roberto Benigni, particolarmente calzante per me in questo momento. E mi faccio un grande in bocca al lupo da sola, perché oggi è il mio nuovo giorno. Perché me lo merito..  :-)


 [ Focaccia con l'uva ]

Ingredienti per una teglia di circa 32-33cm di diametro:
farina 00 500g
acqua tiepida 250ml
sale grosso 7g
lievito di birra 5g
uva nera 3 grappoli medi
zucchero 3 cucchiai
olio e.v.o. 3 cucchiai

Preparare un normale impasto da pane con la farina, l’acqua, il lievito ed il sale. Coprire il panetto e lasciar lievitare almeno 3 ore o fino a quando l’impasto sia aumentato di volume. Trascorso questo tempo, stendere poco più della metà del panetto in una tortiera già oleata e disporre i chicchi d’uva privati dei semini, pressandoli leggermente. Spolverizzare con due cucchiai di zucchero semolato e due cucchiai d’olio, stendere l’impasto rimanente e coprire la base con l’uva, sigillando bene i bordi. Disporre in superficie ancora qualche chicco d’uva, spolverizzare con un cucchiaio di zucchero semolato e un cucchiaio d’olio e lasciar lievitare 2 ore. Infornare in forno già caldo a 250°C, regolare immediatamente la temperatura a 200°C e cuocere per circa 45 minuti.


SUGGERIMENTI:
 Questa focaccia è diversa dalla schiacciata che ho mangiato a Firenze: in questo caso si tratta proprio di una focacciona, non troppo dolce e bella spessa come piace a me! Con un bel po' di uva in più e con un impasto meno abbondante e sottile probabilmente otterreste la famosa schiacciata!

 L’uva che vedete in foto è della varietà cardinale.


Focaccia con l'uva

Favourites of the week #80

26 settembre 2014

Favourites of the week #80


1. 2. 3. 4.

Chi avrà vinto il giveaway di fine estate?

25 settembre 2014


[ Soundtrack: Ready Set Stay ]


 Grazie grazie grazie a tutti per aver partecipato e per le bellissime parole che mi avete scritto! Congratulazioni Elisabetta e.. non dire più di essere sfortunata, eh? ^___*

Confettura di prugne al limone e cannella

22 settembre 2014

Confettura di prugne al limone e cannella

A volte mi capita di andare a ritroso nel blog per riguardare un po' di foto e soprattutto per leggere qualche vecchio post: così, per vedere come andavano le cose, per richiamare alla memoria qualche particolare ormai sfuggito. E' cambiato tutto così vorticosamente negli ultimi tempi per me, che stento a ricordare cosa succedeva solo un anno fa.. ma è possibile??

E, infatti, avevo dimenticato il post dei buoni propositi: vi va di vedere insieme come sono andati?

❤ comprare un panno in mussola e una konjac sponge: ho preso il Clarisonic!
❤ pensare un po' meno e fregarmene un po' di più: mmmmh, bisogna applicarsi!
❤ imparare a fronteggiare meglio gli imprevisti: siamo sulla buona strada!
❤ perfezionare l'applicazione dell'eye-liner: yesss, ci siamo!
❤ vendere la vecchia reflex: fatto!
❤ riprendere la rubrica Favourites of the week che mi piace tanto: fatto!
❤ delegare, delegare, delegare: insomma, dai, può andare!
❤ comprare un buon pennello da sfumatura e una bb cream ecobio: ok!
❤ imparare a smacchiare le tovaglie: non c'è speranza, non ci riuscirò mai!
❤ mangiare più legumi: ahi ahi ahi..
❤ smettere di comprare mascara: ehm!? Ho fatto una notevole selezione però!
❤ smettere di fare foto storte con la nuova reflex e studiarne le millemila funzioni: ci siamo quasi!
❤ NON smettere MAI di sorridere: è diventato il mio motto!

Beh, che ne dite? Non è andata poi così male, vero? Ovviamente tranne i legumi e le tovaglie! ^__* Ma adesso basta digressioni: passiamo alla semplicissima ricetta di questo lunedì, una confettura di una bontà sorprendente, piace da matti anche a chi non ama le prugne!


 [ Confettura di prugne al limone e cannella ]

Ingredienti:
prugne lavate e pulite 1kg
zucchero di canna 700g
scorza di 2 limoni tagliata a piccoli pezzi
cannella in polvere 2 cucchiai


Versare in una pentola dal fondo spesso le prugne, lo zucchero, la buccia di limone e cuocere per circa 1 ora, verificando la cottura con la classica “prova del piattino”. A fine cottura aggiungere i due cucchiai di cannella in polvere e mescolare molto bene. Invasare immediatamente la confettura ancora bollente, capovolgere i barattoli di vetro per mezz’ora, riportarli nella posizione originale e coprirli per tenerli al caldo fino a raffreddamento.


SUGGERIMENTI:
❤ Per verificare la cottura effettuare la “prova del piattino”: lasciar cadere da un cucchiaio qualche goccia di confettura su un piattino e verificarne la consistenza!

Confettura di prugne al limone e cannella

Giveaway di fine estate!

15 settembre 2014


Ed ecco una sorpresina per voi! Che ne dite di festeggiare insieme il raggiungimento dei 1000 amici del blog con un bel giveaway di fine estate? ^____^ E' solo un piccolo pensiero per ringraziarvi di tutto l'affetto che mi ha inondato in questi anni: io ci credo davvero, tramite la condivisione e il confronto è possibile instaurare dei bei legami tra le persone..

Il funzionamento è il solito, già collaudato più volte: il giveaway è aperto a tutti, è sufficiente lasciare un commento [ solo uno, mi raccomando! ] al post. E riprendendo quanto già scritto in precedenza: "Se mi conoscete almeno un po' saprete quanto non mi piacciano quei giveaways in cui è necessario iscriversi al blog, diventare fan e robina bella: perciò qui l'unica cosa che si richiede è un commento, e magari, ma solo se vi va, lasciare due righe. Scrivete quello che vi pare, una critica, un consiglio, un suggerimento, insomma mi farebbe davvero piacere un vostro riscontro!" ^___^

Il premio proviene direttamente dal mio negozietto su Etsy, Anemone's Shop, e si compone di:

❤ 1 set da 20 centrini rosa a forma di cuore
❤ 1 set da 40 adesivi di carta kraft a forma di cuore
❤ 1 set da 15 cannucce bianche a pois neri
❤ 1 set da 15 cannucce bianche a pois viola
❤ 1 set da 10 Sacchettini di carta con roselline fucsia
❤ 1 set da 10 etichette grandi di carta kraft

Il giveaway parte ufficialmente oggi 15 settembre 2014 e si concluderà domenica 21 settembre alle 23:00. Il fortunato vincitore verrà estratto utilizzando random.org o miniwebtool.com e sarà rivelato dopo pochi giorni in un post apposito.

Last but not least: please, corredate i commenti di nome+mail, così potrò contattarvi qualora vinceste proprio voi! :-)

IMPORTANTISSIMO: se fosse necessario ( è già successo in passato ) mi riserverò la possibilità di eliminare commenti doppi e/o privi di mail. Ad esempio, tra 2 commenti dello stesso autore anonimo verrà eliminato quello senza mail.

Giveaway di fine estate..



❤ Buona fortuna a tutti! :-D

Favourites of the week #79

12 settembre 2014

Favourites of the week #79


1. 2. 3. 4.

Passata di pomodoro "addormentata"

8 settembre 2014

Passata di pomodoro "addormentata"

Ciao amici! ^____^ Come va, com'è andata la vostra estate? La mia benissimo: a fine luglio ho trascorso una splendida settimana a Budapest, città incantevole ed estremamente variegata, che porta ancora con sé molti segni di una storia cruenta e tormentata. Abbiamo deciso di percorrerla solo a piedi, in modo da viverla a pieno, perdendoci nelle tante viuzze cittadine e cercando di cogliere, senza riuscirci, qualche parola di una delle più difficili lingue al mondo, il magiaro.. la cosiddetta lingua del diavolo!

Ora, invece, sono a Bologna, dopo aver trascorso venti giorni da me in Puglia. Mi sono rilassata e ho goduto al massimo della mia famiglia e della mia meravigliosa terra, così piena di turisti curiosi! Proprio a casa, con la mia mammina, abbiamo preparato questa passata di pomodoro, tipica delle nostre zone: tantissime famiglie pugliesi in questi giorni preparavano le conserve per i mesi invernali, lo fate anche voi? :-)


 [ Passata di pomodoro "addormentata" ]

Ingredienti:
pomodori datterino ( o ciliegino  ) 2kg
sale grosso

Lavare i pomodori, tagliarli e metà e metterli a cuocere in una pentola dal fondo spesso. Portare a bollore e far cuocere per 5 minuti. Con un mescolo forato prelevare i pomodori e passarli in un passaverdura. Rimettere la passata nella pentola, aggiungere 7g di sale per ogni litro di passata e mettere sul fuoco, portare a bollore e cuocere per 3 minuti, rimestando spesso per evitare che la passata si attacchi al fondo della pentola. Invasare immediatamente, coprire i barattoli ( o bottiglie  ) di vetro, coprire con una coperta per almeno 12 ore, fino a completo raffreddamento.


SUGGERIMENTI:
❤ Questa passata si chiama addormentata perché riposa a lungo sotto la coperta! ^___*

❤ La coperta è assolutamente necessaria affinché il calore si disperda molto lentamente e in maniera uniforme! ^___*

❤ Quando si utilizza questa passata per fare sughi non occorre aggiungere sale!

Passata di pomodoro "addormentata"


❤ Ci rileggiamo prestissimo con una piccola sorpresa per voi!  ^___^

Instagram

© Anemone in Cucina. Design by FCD.