23 dicembre 2011

Buone Feste.. in un modo un po' insolito per me!


 Soundtrack: intro di Shimbalaiê, Maria Gadù.

Quest' anno degli auguri un po' diversi: mi son divertita a fotografare la formina per biscotti che ho appeso sulla scrivania! Ed alla fine è venuta fuori questa cosina qui! Con l'aiuto del mio ❤ eh, mica tutto da sola! :-D Sono degli auguri semplici e genuini, che profumano di casa.. di cannella e di zenzero! Vi auguro di tutto cuore di trascorrere delle giornate serene con le persone che amate! 

 Ci rileggiamo presto! Insomma.. non prestissimo! Un po' di vacanza anche per me! Ma senza perderci di vista grazie ai vari Twitter, Facebook, Instagram.. e chi più ne ha più ne metta! ^___* Auguriiii! 

21 dicembre 2011

Cookies in a jar: preparato per biscotti in barattolo + free printables per voi

Cookies in a jar

Sigh sigh.. siamo proprio arrivati all'ultimo post della rubrica Idee Golose per il Natale! Mi ci ero affezionata! Dai Mari, su, non c'è tempo per le chiacchiere in questi giorni convulsi di pre-festa! Ok, allora solo una nota: spero che queste idee vi siano state utili e vi abbiano dato qualche spunto in più rispetto alle solite! E adesso partiamo pure con la ricetta-non ricetta del mercoledì! Sì, miei cari: questa volta si tratta di un regalo dell'ultimo minuto a tutti gli effetti! E' una moda americana ( ma guarda un po'!!? ) nata già qualche anno fa: si riempie un barattolo di vetro con gli ingredienti secchi necessari a preparare i nostri biscotti preferiti. Si confeziona per bene il tutto e si regala. Fatto!

La persona che riceve il dono dovrà solo aggiungere i liquidi (uova, burro, estratti, etc.. ) e mettersi all'opera. Non trovate sia un'idea carina ed originale? Magari da regalare all' amica che ama mettersi ai fornelli o, perchè no, a quella che non ha ancora azzeccato i nostri gusti in cucina! ^___* Io ho deciso di confezionare un barattolo col preparato per i miei biscotti del cuore: i chocolate and cranberry biscuits di Tessa Kiros, dei bei biscottoni al cioccolato e mirtilli rossi postati un annetto fa! E per finire in bellezza un regalo per voi: etichette e bigliettino da apporre sul vasetto ( scaricabili più in basso ). Allora, che dite: vi piace l'idea?


 [ Cookies in a jar: biscotti ai mirtilli e cioccolato ]

Ingredienti per un bel barattolo grande:
zucchero integrale di canna 50g
zucchero semolato 50g
farina 0 160g
lievito per dolci 1/2 cucchiaino
cioccolato fondente tritato 100g
mirtilli rossi disidratati 50g
sale 1 pizzico

Versare gli ingredienti - uno alla volta - nel vasetto di vetro, scegliendo la sequenza cromatica più adatta al caso. La mia è stata: farina, zucchero di canna, zucchero semolato, cioccolato, mirtilli! Confezionare come più si preferisce: con due giri di bakers twine, con qualche strappo di masking tape.. insomma, anche in questo caso, vince la fantasia!


Cookies in a jar


PACKAGING:
Come vedete in foto l'idea in sè è molto semplice. Basta davvero poco per impreziosire un barattolo di vetro: un nastrino colorato, un bel biglietto, un'etichetta particolare, un po' di nastro adesivo colorato! E non dimenticate di dare un tocco personale, è questa la cosa più importante alla fine!




Ho creato le etichette da allegare: potete fare come me ( incollandole sul coperchio ) o sistemarle direttamente sul lato! Sono di due tipi: una con lo sfondo a quadretti e l'altra a righe, volevo diversificare un po'! :-D

 Etichette tonde con sfondo a quadretti
 Etichette tonde con sfondo a righe

Ho creato anche un bigliettino da ritagliare ed accompagnare al barattolo. C'è scritto cosa fare una volta ricevuto il regalo!

 Procedimento


Cookies in a jar

 Il mio pensiero, e abbraccio, va a quelle persone, e sono tante, che non amano particolarmente questo periodo dell'anno e che lo passeranno da sole ( la signora che abita sotto di me, ad esempio ). E soprattutto il mio pensiero va a chi è malato. A volte dimentichiamo che oltre ai lustrini c'è anche tanta sofferenza.

19 dicembre 2011

Il fudge al cacao e noci di Martha Stewart

Fudge al cacao e noci di Martha Stewart

Ormai ci siamo! E' la settimana più frenetica dell'anno! E questo vuol dire , ahimè, che la rubrica Idee Golose per il Natale sta per andare in vacanza! Vi mancherà almeno un pò? 
Così, in previsione dell'ultimo post, oggi vi propongo un fudge con cacao e noci. In rete potete trovare decine di versioni di questi dolcetti americani ( visivamente ricordano un po' dei "pezzotti" di cioccolato ), ma quella che cercavo io era la più semplice di tutte, quella di nostra signora Martha Stewart! Una ricetta che prevede solo ingredienti comuni e di facile reperibilità ( esistono versioni con latte condensato, burro d'arachidi, marshmallows, etc.. ), per cui riceve a tutti gli effetti il mio benestare, e va annoverato come perfetto regalo dell'ultimo minuto! ^__^ I miei son stati spazzolati via in pochi secondi! *___* Ho dovuto letteralmente sequestrarne una manciata per le foto, e subito incartarli: che fatica, ragazzi, la vita del foodblogger! :-P


 [ Fudge al cacao con noci ]

Ingredienti per circa 20 pezzi di fudge:
zucchero semolato 400g
cacao amaro in polvere 30g
panna fresca 160ml
burro 50g
miele 2 cucchiai
noci (o nocciole, mandorle, etc.. ) una manciata abbondante 


Foderare una teglia quadrata o rettangolare con carta forno. In una casseruola a fondo alto, versare zucchero e cacao. Mescolare bene. Aggiungere, a filo, la panna, poi il burro ed il miele, e cuocere a fuoco basso per circa 5 minuti, mescolando fino alla comparsa di bollicine sui bordi. Continuare a cuocere, senza mescolare, fino a quando la miscela avrà raggiunto 114°-115°C ( controllare servendosi di un termometro da cucina ), per circa 12-15 minuti. Se non si avesse a disposizione un termometro comportarsi così: far cadere in un bicchiere di acqua molto fredda una goccia di composto. Questo dovrà diventare una pallina soda e dura, difficile da modellare. Rimuovere il composto dal fuoco e lasciar raffreddare, indisturbato, per circa 30-40 minuti, fino ad una temperatura di circa 70°C. Utilizzando una spatola di silicone, versare il composto su un piano - pulito - di marmo o su carta forno ben imburrata, lavorarlo spostando la massa avanti e indietro come per formare un 8 ( otto ). Continuare in questo modo per circa 12-15 minuti fino a quando il fudge avrà assunto un aspetto non più lucido, ma opaco. Cospargere con noci tritate, mescolare ancora una volta e versare il tutto nella teglia. Lasciar riposare per circa 4 ore, meglio se tutta la notte. Tagliare in grossi pezzi con un coltello affilato e servire.
La ricetta è tratta dal sito di Martha Stewart, tradotta e modificata da me. Rispetto all'originale ho ridotto le dosi di 1/3.

SUGGERIMENTI:
 La ricetta originale prevede l'utilizzo di 3 cucchiai di light corn syrup ( sciroppo di mais ) che ho sostituito con del miele dal sapore delicatissimo. Devo dire che il risultato finale mi ha soddisfatta, ma se doveste avere in casa un po' di corn syrup usatelo pure! Altre sostituzioni possibili sono: sciroppo di glucosio e treacle.

 Ecco la ricetta per preparare in casa il light corn syrup.

 Potete sostituire le noci con nocciole, mandorle ed ogni tipo di frutta secca. Anche più tipi insieme, se vi piace!

Fudge al cacao e noci di Martha Stewart


PACKAGING:
 Quest'idea per il packaging mi piace tantissimo! Per incartare i pezzetti di fudge ho tagliato dei rettangolini di carta forno, ho chiuso il tutto con un po' di masking tape ( il nastro adesivo colorato che è diventato la mia ultima mania ) ed ho completato con del bakers twine! Che ne dite?

 In mancanza di tutto ciò, va benissimo utilizzare sempre della carta forno ( o carta trasparente per alimenti ) con un nastrino colorato! Date sfogo alla fantasia!


Eccolo prima dell'assalto! Foto scattata con iPhone.

16 dicembre 2011

Meringhette mandorle-cacao e un regalo per voi da Suze

Meringhette mandorle e cacao + free printables

E come anticipato nel post precedente, eccoci con la bella sorpresa! Ho il grande onore di ospitare per la seconda volta la mia talentuosissima amica Suze di Daily Suze! Wow, quanto mi piace quello che fa! E' una ragazza speciale.. e sta vivendo uno dei momenti più importanti della sua vita! ❤ 
Suze ha realizzato per noi delle bellissime mini gift boxes da stampare.. ritagliare.. riempire.. e regalare! Dei veri gioiellini, non pensate anche voi? Ormai mi conoscete: trovo sia così amorevole donare per Natale qualcosa di fatto in casa, e Suze ci dà una grande mano con un'idea per il packaging! Perciò, per scaricare tutte queste meraviglie correte qui e poi via, senza ritegno: che il DIY (do.it.yourself) cominci!

Io cosa faccio, invece? Vi propongo un'altra delle mie Idee Golose per il Natale, adattissima al caso, direi. Non immaginate quanto mi siano piaciute: dei deliziosi bocconcini di meringa alle mandorle e cacao. Si preparano in pochissimo tempo e.. devo proprio ammetterlo: grazie a loro ho superato il tipico timore reverenziale verso le meringhe!


 [ Meringhette mandorle e cacao ]

albumi 4
zucchero a velo 200g
cacao amaro in polvere 1 cucchiaio abbondante
vaniglia in semi la punta di un coltello
farina di mandorle 80g

Preriscaldare il forno a 90°C. Porre una una ciotola resistente al calore sopra ad un pentolino di acqua bollente. Versarvi gli albumi e lo zucchero a velo e lavorare con una frusta a mano, finchè la miscela risulti leggermente calda al tatto (4-5 minuti). Trascorso questo tempo, trasferire il composto in una capiente terrina e lavorare, con lo sbattitore elettrico, ad alta velocità, fino a formare dei picchi. Versare anche il cacao in polvere, la vaniglia e la farina di mandorle. Mescolare delicatamente per non far smontare il composto. Versare il composto in una sac à poche munita di bocchetta a stella e formare le meringhette, secondo i gusti. Cuocere, in forno già caldo, per circa 2 ore. Lasciar raffreddare completamente.

Questa ricetta è tratta da Gourmet Traveller, un bellissimo sito ( ricco di spunti! ), tradotta e modificata da me.



Meringhette mandorle e cacao + free printables


SUGGERIMENTI:
 Questo link è sacrosanto, fondamentale, da incorniciare: per sapere tutto, MA PROPRIO TUTTO, sulle meringhe, andate qui da Dario Bressanini! Grazie Dario! ^____^

 Per il video sulle merighe, sempre di Bressanini, andate qui. Mi è stato davvero utile! 

 La ricetta originale di queste meringhe prevede di settare la temperatura del forno a 180°C: secondo me davvero troppo alta! *___* Se proprio si volessero ottenere delle meringhette morbide all'interno ( a me piacciono ben cotte, secche :-P) io abbasserei la temperatura a 120-130°C e rivedrei il tempo di cottura: su Gourmet Traveller è di circa 30 minuti---> io direi minimo almeno 45! 

 Ricordate le wrapping bands di qualche tempo fa? Ebbene, Suze ne ha realizzate delle altre a tema natalizio! Bellissime!


Meringhette mandorle e cacao + free printables

12 dicembre 2011

Cupcakes natalizi ai mirtilli + frosting al cioccolato bianco

Cupcakes natalizi con arancia e mirtilli rossi

Buon lunedì a tutti! Andato bene il vostro ponte? L'avete fatto?? Vi odio un po' allora! ^__* La rubrica Idee Golose per il Natale prosegue a grandi passi con un'altra (ehm.. l'ennesima) ricetta di cupcakes, miei adorati! Questa volta si tratta di tortine invernali all'arancia e mirtilli rossi disidratati con una copertura al cioccolato bianco. Un nome lunghissimo che cela un'assoluta goduria, perfetta per i giorni di festa! Non vi nego che temevo un po' l'accozzaglia di sapori, ma sono stata smentita: cannella e arancia, si sa, sono perfetti insieme, ed il tocco dei mirtilli rossi è davvero originale. Il procedimento, invece, è un po' diverso dai miei soliti: si parte dal lavorare insieme uova e zucchero a velo, e non burro super morbido con zucchero semolato. Ma la cosa che più mi ha divertita è stata la decorazione: detto tra noi, poteva non convincermi una ricetta così?  


 [ Cupcakes con mirtilli disidratati e arancia 
+ frosting al cioccolato bianco ]

Ingredienti per 12-16 cupcakes:
uova 3
zucchero a velo 170g (la ricetta originale ne prevede 200g )
olio e.v.o 90ml
panna acida 125g
buccia d'arancia 2 cucchiai
vaniglia in semi la punta di un coltello
farina 0 230g
lievito in polvere 2 cucchiaini scarsi
cannella in polvere 1/2 cucchiaino
mirtilli disidratati 140g ( io ne metterei 100g )

Frosting al cioccolato bianco:
burro ammorbidito 30g
latte 15ml
vaniglia in semi la punta di un coltello
zucchero a velo 125g
cioccolato bianco di ottima qualità 200g
panna fresca da montare 6 cucchiai


Accendere il forno a 180°-200°C. Foderare una teglia per muffins con 12 pirottini. Versare in una terrina gli ingredienti secchi: setacciare la farina con il lievito, la cannella e la vaniglia. Preparare le basi: con uno sbattitore elettrico, in un'ampia terrina, battere a crema le uova con lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungere la panna acida, la buccia d'arancia, e lavorare bene. Unire, man mano, la farina con gli altri composti secchi e continuare a lavorare fino a completo assorbimento. Aggiungere alla fine i mirtilli disidratati. Riempire i pirottini per circa 2/3 ed infornare per 20-25 minuti in forno già caldo, fino a doratura. Lasciar raffreddare le basi prima di decorare.

Preparare il frosting: sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco. Lasciar raffreddare e tenere da parte.
In una terrina, con uno sbattitore elettrico, lavorare il burro con il latte. Aggiungere la vaniglia e, poco alla volta, lo zucchero a velo fino ad ottenere un bel composto liscio. A questo punto, aggiungere il cioccolato bianco fuso e la panna, delicatamente. Lavorare ancora fino a che il tutto sia ben incorporato e pronto per la decorazione. Con una sac à poche munita di bocchetta a stella distribuire il frosting sui cupcakes. 
La ricetta è tratta dall'app per iPhone della Primrose Bakery. Davvero bellissima e ben fatta! 

Cupcakes natalizi con arancia e mirtilli rossi

SUGGERIMENTI:
 Se dovesse avanzare un po' di frosting, potete conservarlo in frigo per circa una settimana. Prima di riutilizzarlo, lasciate qualche minuto a temperatura ambiente, poi battete bene con lo sbattitore elettrico.

 Quelli di Primrose Bakery, in caso di frosting troppo liquido, consigliano di trasferire 10 minuti in frigo e di partire subito dopo con la decorazione.

 Per un'altra golosissima ricetta tratta da quest'app potete andare qui dalla bravissima Alessandra del blog Almalu's Place! PS: Carolina, son sicura ti piacerà!

 Per chi è di Bologna e dintorni: ho preso la panna acida all' Esselunga. Ce n'erano di ben due tipi! *___* Sommo gaudio!

Cupcakes natalizi con arancia e mirtilli rossi

PACKAGING:
Scrivo packaging solo per consuetudine, in realtà quella che vedete è più che altro un'idea per la presentazione dei cupcakes! Quando ho visto questi alberelli di pirottini su Half Baked me ne sono follemente innamorata: sono così scenografici! Ma come al solito non c'ero arrivata da sola! ^___* Per prepararne uno basta prendere 3 pirottini colorati ( preferibilmente verdi, e a pois ) ed un bastoncino da spiedino. Piegare i pirottini in quarti, impilarli sullo stecchino e.. stop! Per vedere tutte le immagini del DIY andate qui!

 ANTICIPAZIONE: ci si rilegge venerdì con una bella sorpresa! :-D Nel frattempo preparate stampante e forbici!

5 dicembre 2011

Biscotti a rete: lattice cookies

Biscotti a rete

Sono davvero contentissima dell'entusiasmo con cui avete accolto la prima ricetta della rediviva rubrica Idee Golose per il Natale! Grazie a tutti! Avete scaricato le etichette? :-P Stay tuned, perché a breve ci saranno altre sorprese! 

Bene, andiamo avanti: questo lunedì vi propongo dei biscotti che non avevo mai visto prima! Eh sì, ci sono ancora cose che mi sorprendono! Li ho scovati su Not Marthadurante uno dei miei millemila giri sul web, e mi son detta: "Devo farliii!" Con un po' di pazienza ( e la vicinanza di una persona speciale ❤ ) mi son messa all'opera, ed ecco il risultato! Cosa ne dite? Vi piace come ideuzza regalo? Una bella tazza vintage con una manciata di biscotti a rete e la vostra amica del cuore rimarrà a bocca aperta! 

PS: utilizzate pure la vostra frolla preferita, l'importante è che sia facilmente lavorabile, io avevo voglia di nocciole!


 [ Biscotti a rete di frolla alle nocciole ]

Ingredienti per la frolla alle nocciole:
farina 0 250g
burro freddo 125g
zucchero 100g
uovo 1
sale 1 pizzico
nocciole tritate 1 manciata
burro fuso per spennellare
zucchero semolato per decorare

Nella ciotola del mixer versare lo zucchero ed il burro freddo, azionare per qualche secondo. Aggiungere l'uovo e continuare ancora per pochi secondi. Versare la farina, il sale e le nocciole fino ad ottenere un impasto sodo che si staccherà dalle pareti. Avvolgere la pasta frolla nella pellicola trasparente e lasciare in frigo per almeno 30 minuti prima di servirsene. Preriscaldare il forno a 180°-200°C. Preparare i biscotti come indicato qui e, poco prima di infornare, spennellare con un po' di burro fuso e cospargere la superficie con dello zucchero semolato. Infornare per circa 10 minuti fino a doratura.

SUGGERIMENTI:
 Se non avete molto tempo utilizzate una frolla pronta! Il risultato è garantito!

 Ho pensato di rendere più natalizi questi biscotti utilizzando una formina a stella! Naturalmente potete usare tutti i tagliabiscotti a tema che preferite! Mi raccomando, però: sceglieteli grandi e non troppo articolati perché il reticolo è molto delicato e rischierebbe di rompersi!

Biscotti a rete natalizi

PACKAGING:
 Per il packaging ( se all'amica del cuore non dovessero piacere le tazze :-P ) l'idea di base è super semplice: serve solo una scatolina di cartone - la mia aveva anche il coperchio trasparente - un centrino di carta e del baker's twine. Semplice ma d'effetto! :-D

Packaging per biscotti a rete

2 dicembre 2011

Composta di pere al pepe e cannella + etichette da stampare

Composta di pere al pepe nero e cannella

E come promesso: che parta ufficialmente la rubrica Idee Golose per il Natale! Caro dicembre finalmente sei arrivato, e con te la possibilità di dare sfogo alla nostra voglia di creare, personalizzare, incartare! Se poi prendete una come me ( dovreste saperlo oramai ) che adora letteralmente preparare pacchi & pacchetti, ed in generale tutto ciò che è packaging.. questo è proprio il mese del delirio! Non so più dove metter le mani, vorrei fare mille cose! Una schizofrenia (mal)celata durante il resto dell'anno che irrompe tutta insieme! :-P Torno seria un attimo: come in passato, anche per questo Natale 2011, vorrei fornirvi qualche spunto utile suggerendovi delle idee golose - regalo e non - carine ed economiche --> sacrosanto, visti i tempi che corrono! In fondo, la cosa più importante è che siano preparate da noi, con cura e dedizione, no? Sono sicura che chi riceverà non potrà che apprezzare!


 [ Composta di pere al pepe nero e cannella ]

Ingredienti per circa 6 vasetti da 250g:
pere mature e sode 1,2 kg
zucchero di canna 300-350g
succo di un limone
cannella in stecche 3-4
pepe nero in grani

Sbucciare le pere, eliminare il torsolo e tagliare a pezzetti. Trasferirle in una casseruola con la cannella, un cucchiaino di pepe in grani, lo zucchero e il succo di limone. Mettere sul fuoco e scaldare il composto per 5 minuti. Coprire, spegnere e lasciar riposare al fresco per circa 4 ore. Quindi, rimettere sul fuoco e cuocerla a fuoco vivace, mescolando spesso con un cucchiaio di legno.
Dopo circa 20 minuti, quando i pezzi di pera risulteranno traslucidi, controllare la cottura della composta mettendone un cucchiaino in freezer per alcuni minuti. Poi, inclinare il cucchiaino: se è abbastanza soda, scartare la cannella, aggiungere una macinata di pepe fresco e versare la composta nei vasetti sterilizzati. Se così no fosse, proseguire la cottura ancora un po, mescolando spesso. Chiudere i barattoli e farli raffreddare capovolti. Si conservano fino ad un anno in luogo buio, fresco e asciutto.

La ricetta è tratta dalla rivista Sale&Pepe di settembre 2011.


SUGGERIMENTI:
 Questa composta è buonissima anche al naturale, servita in una ciotolina e magari uno sbuffo di mascarpone, ma trovo dia il meglio di sè abbinata a formaggi piccanti a pasta dura. Non abbiate paura di osare con i sapori!

 Rispetto alla ricetta originale, ho abbondato con la cannella, che adoro! Se per voi non fosse così aggiungete solo una stecca.


PACKAGING:
 Sono davvero soddisfatta del risultato finale! Ispirata da quel guru di donna di Martha Stewart, ho preso dei pirottini colorati ( devono essere belli belli mi raccomando, credo di essere riuscita a pieno nella scelta ) e li ho capovolti sul coperchio dei barattoli di vetro. Poi due giri di bakers twine ( giallo o rosso ) e, per completare, un'etichetta che ho creato personalmente per descriverne il contenuto! Facile ma dall'impatto originale, diversi dal solito tessuto!

 Per chi se lo chiedesse: i pirottini sono stati acquistati a Stoccolma. Sono banale, ma anche questi li ho presi lì! Ah, che nostalgia!

Composta di pere al pepe nero e cannella

A Natale siamo tutti più buoni? Così dicono! 
Ho preparato le etichette anche per voi, cliccate sui links per scaricarle in due formati diversi, a seconda della grandezza dei barattoli utilizzati.

 Etichette piccole
 Etichette grandi

Altra idea: se avete dei perforatori tondi potete tranquillamente ritagliare la parte centrale dell'etichetta, come ho fatto io! Avrete sprecato un po' di inchiostro giallo, ma l'effetto finale merita! E poi incollate, appendete, sovrapponete, come più preferite insomma! :-D

Composta di pere al pepe nero e cannella