Financiers ai pistacchi con composta di rabarbaro

Financiers ai pistacchi con composta di rabarbaro

Questo per me è il periodo rabarbaro! Vi siete già scocciati? Spero di no, perchè a me piace veramente tanto e, soprattutto, perché spero di fare cosa gradita proponendovi un po' di ricette per tutti i gusti! Ormai anche i miei amici sanno di questa fissa e, fortunella quale sono ^___^ , ho ricevuto in dono dalle mie I. e B. una composta di rabarbaro da togliere il fiato: buonissima e dalla consistenza unica! Credo potrebbe essere il degno accompagnamento di un bel taglio di carne.. devo ancora riuscire a capire quale ( sono ignorante in materia, ahi ahi ), ma ci sto lavorando, ecco!
Così, questa volta ho pensato di utilizzarla per preparare dei financiers, tipiche tortine francesi con la particolarità di prevedere tra gli ingredienti il beurre noisette o burro nocciola! Leggete pure la ricetta per capire di cosa si tratta! ^___*


 [ Financiers ai pistacchi con rabarbaro ]

Per circa 12 financiers, piccoli:
pistacchi 50g
burro 115g
farina 00 35g
zucchero a velo 90g
sale 1/2 cucchiaino
albumi grandi 3, leggermente sbattuti
composta di rabarbaro 2-3 cucchiai



Per il preparazione del burro noisette copio/incollo da Tuki.
Per preparare il beurre noisette: tagliare il burro a pezzi e lasciarlo sciogliere in un pentolino su fuoco molto dolce, lasciare che il burro raggiunga il bollore; ad un certo punto si formerà una patina bianca e schiumosa in superficie ( corrisponde alla parte solida non grassa ) che piano piano caramellizza depositandosi sul fondo e sprigionando un piacevole aroma di nocciole tostate. Togliere subito il pentolino dal fuoco e passare al setaccio, in modo da conservare solo la parte grassa e limpida. Lasciar raffreddare.

La ricetta è tratta dal blog di Linda.
Preriscaldare il forno a 180°C. Disporre i pistacchi in una teglia e cuocerli per circa 8 minuti. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Tritarli finemente con un robot da cucina.
In una terrina media versare la farina, i pistacchi, lo zucchero a velo ed il sale. Unire gli albumi leggermente sbattuti ed il burro noisette. Foderare una teglia per muffins con 12 pirottini. Riempire ogni pirottino quasi fino al bordo e cuocere per 8 minuti. Togliere dal forno e, servendosi di un cucchiaino, versare un po' di composta di rabarbaro al centro di ogni financier, non scendendo troppo in profondità ma rimanendo in superficie. Cuocere per altri 10 minuti o fino a che i financiers siano dorati e gonfi. Sfornare e lasciar raffreddare su una gratella.


SUGGERIMENTI:
❤ Per la composta di rabarbaro comportatevi in questo modo: pulite e lavate accuratamente il vostro rabarbaro, tagliatelo a tocchetti e disponetelo in un tegame, aggiungete pochissima acqua e dello zucchero semolato q.b. In questo caso il q.b. ( quanto basta ) è giustificato dai vostri gusti e, soprattutto, dal sapore del rabarbaro. Vi consiglio di aggiungere poco zucchero all'inizio: solo dopo, a metà cottura, aggiungere il resto a seconda dei vostri gusti. Lasciate cuocere per circa 15 minuti o fino a quando il rabarbaro avrà assunto la consistenza di una composta.

❤ Altre ricette col rabarbaro? Eccole: sciroppo di rabarbaro e torta norvegese al rabarbaro

Fiorellini


Buona settimana a tutti!

13 commenti

  1. PEr me puoi andare ad oltranza conle ricette al rabarbaro epiù le vedo più lo desidero accidenti, non l'ho mai provato!
    Anche il burro alla nocciola entra direttamente tra i mast have! Buona settimana

    RispondiElimina
  2. buona settimana a te cara anemone! questi financiers mi sembrano molto buoni e delicati, devo ancora riuscire ad assaggiare il rabarbaro però!

    RispondiElimina
  3. E chi ti ferma più? Io ho piantato a marzo delle piantine di rabarbaro da mamma e ora stanno diventando sempre più enormi :) Dicono che saranno pronte per metà/fine estate... e allora si che ci darò dentro anche io :)

    RispondiElimina
  4. Ciao, sul mio blog c'è un premio per te!! Se ti va passa a ritirarlo!
    Ciao Cri

    RispondiElimina
  5. in effetti non ho mai cucinato un dolce al rabarbaro... bisognerebbe tentare! l'aspetto è ottimo!!!

    RispondiElimina
  6. mari!!! ma quanto tempo era che non passavo di qui!?troppo.
    sai che non ancora riuscita a farmi piacere il rabarbaro secondo me però una soluzione c'è...mandami un vasettino ino ino della tua composta così mi metto a studiare i sapori e poi mi convinco che mi piace!

    RispondiElimina
  7. Ciao Mari, bellissimi e devono avere un sapore...bisogna proprio che lo assaggi questo rabarbaro...
    buona settimana a te!!

    RispondiElimina
  8. Questi dolcetti sono deliziosi! Ma io il rabarbaro a Bologna dove lo trovo??? Negli States era piu' facile...Ciao e complimenti per il tuo corner ci capito spesso ma finalmente ho il tempo di lasciarti un commento :-)

    RispondiElimina
  9. hahah sai cosa mi ha fatto ridere? leggere il "Questo per me è il periodo rabarbaro!" è un periodo rabarbaro! :D ecco allora lavoraci su e pensa all'abbinamento che io sono molto interessata!! Rabarbaro e carne.. la composta di rabarbaro che sapore ha? nel senso, è forte?

    Queste tortine mi piacciono da mattil, ti dirò. PEccato che non mi è MAI MAI MAI stato possibile reperire questo diamine di rabarbaro, dovrei andare in Svizzera a prenderlo mi sa! QUi a Milano ti risulta che qualcuno l'abbia mai trovato ? E se sì, dove??

    un bacione:)

    RispondiElimina
  10. Ciao! Non avevo mai sentito parlare del burro noisette...mi hai insegnato una cosa nuova oggi, grazie! Per il resto, che dire, sono favolosi! Io adoro qualunque cosa a base di pistacchio e poi mi piace moltissimo anche il rabarbaro (che purtroppo da me non trovo mai!). Mi posso autoinviatare da te per merenda?? tanto bologna è appena dietro l'angolo! ;)

    RispondiElimina

Mari

La mia foto
Bologna, Italy
[ Anemone's Corner è il giardino segreto di una portatrice sana di golosità. Qui crescon come funghi muffins colorati e sboccian profumati biscotti e lievitati ]

Contact

Nome

Email *

Messaggio *