Brioches senza impastatrice

Brioches senza impastatrice

Ciao a tutti! Come state? Come sono andate le vostre giornate di festa? Le mie sempre in movimento ed in viaggio: mi son divertita moltissimo! Così, nel frattempo, anche maggio è arrivato [ sigh sigh: come passa il tempo ] ed è proprio giunto il momento di riprendere con la regolare attività del blog. Adoro le brioches [ alla follia ] ed in questo periodo sto sperimentando alla grande alla ricerca della mia versione preferita! E devo dire che questa volta sono davvero soddisfatta, vi straconsiglio questa ricetta, fidatevi. Nessuna difficoltà, nessun imprevisto, si mescola tutto insieme e via: non riuscivo a credere ai miei occhi quando mi son ritrovata con delle morbidissime briochine super alveolate! Poi la prova assaggio ha dato la conferma definitiva: non solo belle, ma in assoluto le migliori fino ad ora! Se poi mettete che potete tranquillamente congelarle appena sfornate, potrete gustare delle brioches deliziose ogni mattina! Il mio sogno, insomma! 


❤ Vi piacciono le cannucce retro che si intravedono in foto? A breve saranno disponibili nel mio piccolo negozietto online! Stay tuned!! 


 [ Brioches senza impastatrice ]

farina Manitoba 250g
farina 00 250g
latte 250 ml
zucchero 150g
burro 100g
uova 2
lievito di birra fresco 1/6 di un cubetto da 25g
miele 1 cucchiaino
sale 1 pizzico
aromi: vaniglia, cannella, scorze di arancio e di limone, etc..


Copio-incollo dal blog Ammodomio:
Mettete ad intiepidire il latte ed in una ciotola setacciate le due farine mescolandole con un pizzico di sale. In un bicchiere sciogliete il lievito con un pochino del latte tiepido, un cucchiaino colmo di miele, poca farina prelevata dal totale; coprite e lasciate che il lievito cominci ad attivarsi. Nel frattempo mettete il burro e lo zucchero nel latte, fate sciogliere bene mescolando a calore moderato insieme agli aromi che preferite, poi spegnete il fornello e lasciate intiepidire. Rompete le uova in una ciotolina, sbattetele con una forchetta, toglietene una quantità pari ad un mezzo guscio ( vi servirà per spennellare le brioches ) ed unitele al latte con il burro e lo zucchero.

A questo punto, mettete il pastello lievitato insieme alla farina ed a poco a poco mescolando con un cucchiaio da tavola, unite i liquidi. Otterrete così un impasto liscio, lavoratelo un pochino con le mani, fatene una palla, lasciatela nella ciotola , ricoprite con pellicola e mettete in frigo sul ripiano di mezzo per circa 24 ore.

Il giorno dopo riportate la pasta a temperatura ambiente ( non vi posso indicare i tempi precisi) e cominciate a lavorarla come un comune impasto per pizze allungandola sulla spianatoia, non sarà necessario aggiungere altra farina. Con poche mosse e qualche capriola diventerà in breve tempo, sodo ed elastico. Mettetelo nuovamente nella ciotola coperto da pellicola e lasciatelo lievitare fino al raddoppio, quindi procedete alla formatura delle brioches.

Disponetele sulla placca ricoperta di carta forno, spennellatele delicatamente con l'uovo sbattuto a cui avrete aggiunto un po' di latte e lasciatele raddoppiare in forno spento.
Dopo circa un'oretta saranno pronte per essere infornate, spennellatele nuovamente e mettetele in forno caldo a 180° per 20 -25 minuti.

❤ Per dritte e suggerimenti sulla ricetta andate pure qui a leggere il post originale di Ornella.


Brioches senza impastatrice

15 commenti

  1. Brava sono venuti perfetti anche se hai usato le mani!

    RispondiElimina
  2. Bene bene, per oggi ho fatto una colazione "virtuale"... (solo gli occhi hanno avuto ristoro), resto in attesa di assaggiare a colazione, direttamente dalle tue mani, queste morbide brioches, accompagnate da una buona tazza di latte (ovviamente bevuta con le cannucce del tuo prossimo shop).
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  3. uuuuuuuuuuuh si le cannucce mi piacciono tantissimo e le brioches allo stesso modo!
    go mari go mari go!!!

    RispondiElimina
  4. acci............. non ho ancora fatto colazione..... posso passare da te? :)

    RispondiElimina
  5. Estremo apprezzamento sia per cannucce che per brioches ma anche queste le metti nel negozietto online?=D

    RispondiElimina
  6. Le cannucce sono deliziose, anche i cuoricini sono troppo carini... anche loro sono opera delle tue manine sante?!? ;)
    buona giornata,
    Carlotta

    RispondiElimina
  7. Pensa che, io che non ho l'impastatrice, quando ho un lievitato devo sempre armarmi di sana pazienza e impastare tutto a mano!Se non altro faccio un pò di palestra! ;-) QUeste briochine sembrano deliziose!

    RispondiElimina
  8. Le ho viste anch'io da Ornella e mi hanno sempre attirato..mi sa che mi hai convinta sembrano proprio sofficissime!!..Brava!

    RispondiElimina
  9. mamma mia, ma che foto meravigliosa! voglio dire: la brioche deve essere la fine del mondo,ma.... cavolo, che foto! ad ogni modo, davvero complimenti per queste brioches fatte "a mano"!!!!

    RispondiElimina
  10. se mi piaccion quelle cannuccie?? siiiii!! e anche la bottiglia! e se devo essere sincera è proprio la grafica del tuo blog che mi piace, è cosi ordinata e riposante..invece il mio è un casinooo..buaaaaah! Interesantissima questa brioche perchè nn hio qui l'impastatrice e vorrei tanto fare qualche lievitato! Ma per la formatura posso farle di un altra forma??

    RispondiElimina
  11. Tutto molto chiccoso!
    COMPLIMENTI!!!

    RispondiElimina
  12. ...resto in trepida attesa del negozietto online ;-)

    RispondiElimina
  13. che meraviglia...io nn avrò mai la pazienza di fare tutto questo lavoro!

    RispondiElimina
  14. Che foto!!!! :))) Sono contenta che ti siano piaciute... rappresentano una buona alternativa per chi non ha impastatrice.
    Ciao e grazie,
    Ornella

    RispondiElimina
  15. Devo assolutamente provarle! L'aspetto è davvero invitante...

    RispondiElimina

Mari

La mia foto
Bologna, Italy
[ Anemone's Corner è il giardino segreto di una portatrice sana di golosità. Qui crescon come funghi muffins colorati e sboccian profumati biscotti e lievitati ]

Contact

Nome

Email *

Messaggio *