:: Pandolce ai canditi ::



Non so voi.. ma io, ad un mese esatto dal Natale, ho ancora un pò di rimasugli vari da far fuori e visto  che qui, d'obbligo, non si butta via niente, possiamo preparare il pandolce! Che ne dite?
Si tratta di uno dei classici dolci genovesi, rustico, dal sapore antico e ricco. Mi è davvero piaciuto, con quella sua pasta aromatica e densa.
In realtà non siamo ancora "fuori stagione": ho scoperto, infatti, che i genovesi dopo il Natale, conservavano una fetta di pandolce per il 3 febbraio, giorno di San Biagio.
Insomma.. non c'è scusa che tenga! ^___^



:: Pandolce ai canditi ::

Ingredienti per 8-10 persone:
farina 00 500g
burro 150g
zucchero 130g
uvetta 250g
cedro candito 30g
arancia candita 30g
pinoli 100g
lievito di birra 30g
marsala dolce 3 cucchiai
cannella in polvere 1/2 cucchiaino
sale 1 pizzico


Sciogliere il lievito in una ciotola con poca acqua tiepida. Setacciare la farina sulla spianatoia, disporla a fontana, versare nel centro il lievito e iniziare ad impastare, incorporando man mano la farina, lo zucchero, il burro morbido a pezzetti, il marsala e un pizzico di sale.
Lavorare l'impasto a lungo (per 15 minuti), fino a che diventi liscio ed elastico e non si attacchi più al piano di lavoro e alle mani. Incidere l'impasto con un taglio a croce, coprirlo con un canovaccio e lasciar lievitare in luogo tiepido per circa un'ora, fino a quando sarà scomparsa la croce.
Riprendere, poi, l'impasto: lavorarlo ancora un pò per interrompere la lievitazione, quindi porre in una capiente ciotola, coprire con un panno inumidito e lasciarlo lievitare ancora per due ore.

Ammollare l'uvetta in acqua tiepida. Tagliare a cubetti i canditi. Riprendere l'impasto, lavorarlo ancora un pò, quindi unire i pinoli, l'uvetta, i canditi, la cannella e lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Dare all'impasto una forma rotonda, sistemarlo su una placca foderata con carta forno, mettere attorno un cerchio metallico (o di cartoncino foderato con carta stagnola) che sia leggermente più grande del panetto e lasciarlo lievitare in un luogo tiepido per due ore. Cuocere in forno caldo a 180°C per circa un'ora.
Questa ricetta è tratta da Vero Cucina di dicembre 2009.




SUGGERIMENTI : 

All'inizio credevo che quei 30g di lievito di birra fossero un pò eccessivi: e invece no, sono assolutamente necessari!

Per un sacco di informazioni sul pandolce andate qui da Fiordivanilla.







Faccio le mie congratulazioni a Sara/Meringhe per aver vinto, con ben il 53% dei voti, la finalissima della raccolta CUOceRE al VAPORE! Grazie a tutti per aver votato e a presto per il pdf: ho già iniziato ad organizzarlo!




17 commenti

  1. Ehehe io ho avanzato tanta cioccolata e frutta secca :P ma torna utile per i dolci!!

    Davvero fai anche il pdf??? Wow! Conoscendo le tua abilità grafiche immagino sarà bellissimo!

    RispondiElimina
  2. Carina questa ricettina per il pan dolce...
    Non ho mai provato a farlo, ma magari questa volta un pensierino ce lo faccio... ;)
    Buona settimana e un bacio!

    RispondiElimina
  3. hai ragione anche in casa mia ci sono un bel po di rimasuglie natalizie mi sa che ti copio la ricetta cosi in un sol colpo faccio tutto fuori ma con gusto pero:-)baci imma

    RispondiElimina
  4. Wow..anche dopo le feste, qeustopane continua ad affascinarci! con tutti questi dolcissimi sapori...e i canditi! troppo buono!!
    baci baci

    RispondiElimina
  5. Non amo i canditi ma non posso non farti i complimenti per questo bel pandolce, mi ricorda un pane greco che fan per Natale e che avevo fatto tempo fà!
    :)

    baci
    Terry

    RispondiElimina
  6. guarda sono arrivate le muffoline a cuore... ma anche qui è un gran viavai! =)

    bello questo pandolce, anche qui non si butta mai niente, però avanzano solo cavoli e radicchio... =|

    RispondiElimina
  7. Gli avanzi da far fuori non mancano e la tua idea è interessante :))

    RispondiElimina
  8. che meraviglia!!!! lo devo fare anche io! chissà che profumo...

    RispondiElimina
  9. Ciao,
    sono entrata nel tuo blog da "Meringhe alla panna" e devo dirti che hai un BELLISSIMO blog!!!!...Tanti tanti complimenti!!!...Ti segno subito e passerò spessso da te!!

    RispondiElimina
  10. Questo pane mi sembra ottimo... da copiare! Non conoscevo il tuo blog, è davvero interessante! Passa sul mio se ti va, sono ancora agli inizi e i consigli sono ben accetti!
    baci e complimenti!

    RispondiElimina
  11. Ebbrava Sara, sono contenta!! :)

    Belllllo questo dolce (antico e rustico, quindi con un gusto speciale anche solo per questo) e BELLLLLLLLLLA la foto!
    Sono felice di non avere più la mia infantile avversione per i canditi ;)
    Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  12. Delicious recepes and fantastic photos! Bravisima - complimenti!
    Ciao, Nina

    RispondiElimina
  13. ...Anch'io ho scoperto da poco il tuo blog, ma è pieno di ricettine interessanti da provare.
    vai a sbirciare sul mio blog se ti va...Complimenti e buona giornata!
    www.giro-vaga.blogspot.com

    RispondiElimina
  14. hmm adoro il pan dolce in tutte le sue varianti!
    poi è perfetto per consumare gli ingredienti in eccesso :P ehhe

    *

    RispondiElimina
  15. un pò di frutta secca e canditi li ho anch'io...dici che sono ancora in tempo? sai che è un'idea????? hehehe
    Pippi

    RispondiElimina
  16. Grazie mille @Giada @Carolina @Imma @Manu&Silia
    @Terry @Chiara @Lenny @Vale @Tartina @Ricettina
    !!!

    @ Oxana: grazie Oxana!! Benvenuta! Sei troppo gentile!! ^___* Ti aspetto allora!

    @ Carlotta: ma certo Carlotta! Appena possibile passo da te! Grazie mille e benvenuta! ^__^

    @ Rosmarina: grazieeeee!! Sei troppo simpatica Ros! ^___^ A presto!

    @ Nina: thanks a lot Nina! I really appreciate it! Hugs from Italy! ^___^

    @ Girovaga: grazie Girovaga! Sono molto contenta ti piaccia il blog.. verrò a trovarti molto presto!!

    @Pippi: in tempo, in tempo Pippi cara!!

    Un bacione a tutte!!

    RispondiElimina

MARI

La mia foto
Bologna, Italy
[ Anemone's Corner è il giardino segreto di una portatrice sana di golosità. Qui crescon come funghi muffins colorati e sboccian profumati biscotti e lievitati ]

Contact

Nome

Email *

Messaggio *