12 ottobre 2009

:: Torta di prugne sbriciolata ( di Marina Braito ) ::

Photobucket



Sono tornata a Bologna!
Che periodaccio: non mi sono ripresa del tutto da questa brutta influenza.. ma davanti al dilemma del secolo accendere-o-no-il-forno (?) non ho saputo resistere e, ancora febbricitante, ho preparato questa  autentica meraviglia! Si tratta della torta sbriciolata di Marina B. che ho scovato qui sul blog di Antonella Croce e Delizia.
Decisamente una delle migliori torte che abbia preparato: un croccante guscio di pasta streusel ad avvolgere un ripieno di succose prugne (sono le ultime, affrettatevi!) e una colata di panna e yogurt ad ammorbidire il tutto!
Grazie Antonella e grazie Marina!!


Photobucket



:: Torta di prugne sbriciolata ::

Ingredienti per una teglia da 24 cm di diametro:

 farina 00 200g
zucchero 150g
burro 100g
lievito in polvere 1 cucchiaino

uova 2
panna liquida 200ml
yogurt bianco 1 (125ml)
zucchero di canna 100g (secondo me anche meno)
prugne (o mele) 1kg


Copio/incollo da Antonella:
Versare in una ciotola la farina, lo zucchero, il burro freddo a pezzettini e il lievito. Lavorare sfregando il tutto con le dita fino ad ottenere delle briciolone.
Se durante la lavorazione ciò che otterrete è uno sfarinato composto di briciole sottilissime vuol dire che l’impasto è troppo asciutto, aggiungere in tal caso mezzo cucchiaio di latte freddo e proseguite.

Versare 3/4 dell'impasto in una tortiera a cerniera del diametro di 24 cm, metterci sopra le prugne sbucciate e tagliate a spicchi.
Io ho utilizzato le prugne private del nocciolo interno e divise in 4 parti. Ricordate di utilizzare delle prugne a giusta maturazione altrimenti vi toccherà abbondare con lo zucchero.

Versare sopra il rimanete 1/4 dell'impasto. Non premete, tutto deve risultare molto irregolare.

Infornare a 180 ventilato o 200°C  statico per 20 minuti

Nel frattempo mescolate con una frusta tutti gli altri ingredienti (panna, joghurt, uova e zucchero di canna). Trascorsi i 20 minuti estraete la torta dal forno e versateci sopra questo composto.
Infornate di nuovo per altri 40 minuti.

Attenzione! Se utilizzate lo stampo a cerniera una piccola parte del liquido versato potrebbe fuoriuscire dal fondo della tortiera. Per evitare spiacevoli inconvenienti in forno è bene sistemare il dolce all’interno di un vassoietto di alluminio che fungerà in tal caso da raccoglitore. E’ preferibile utilizzare il forno ventilato per consentire al ripieno di asciugarsi ulteriormente.




Photobucket



SUGGERIMENTI:

• Per i consigli di Marina Braito sulla sua torta andate qui
• La ricetta originale di Marina prevede l'utilizzo di mele. Io, da sperimentatrice quale sono, ho provato anche con le pere e devo dire che il risultato è stato ottimo! Unica accortezza è ridurre drasticamente le dosi di zucchero!
• Per l'etimologia culinaria del termine streusel vi rimando a Cavoletto e Wikipedia.




PS: vi va di vedere un pò di scatti delle mie vacanze? Ho appena creato il photoblog:  :: anemone's photoblog :: shooting in love
Sono foto senza pretese, ma sentite, che ritraggono molti posti della mia infanzia..




23 commenti:

  1. Mi piace il tuo dolce, il blog e la tua raccolta CUOceRE A VAPORE! Farò qualcosa appositamente!
    Stefania

    RispondiElimina
  2. Ciao bella!
    Come stai?
    Che piacere rileggerti... :)
    L'avevo vista anche io sul blog di Antonella e avrei voluto rifarla al più presto, ma poi le cose si accavallano e le ricette pure e il tempo è passato... Sarà per il prossimo anno!
    Un bacio grande e buona settimana.

    RispondiElimina
  3. Buongiorno!! Interessante, ma non essendo amante delle prugne la proverò senza dubbio con le mele...buon inizio settimana

    RispondiElimina
  4. gnam!!! Deve essere una delizia!!

    Il tuo blog è davvero molto carino!!!

    RispondiElimina
  5. YUM!!! Ma quand'è che mi inviti a merenda? Siamo vicine, no? :D Potremmo fare una collaborazione: le mie creazioni con i tuoi piatti e reportage fotografico :D
    Cara, ho sistemato il banner: tu hai un tuo baner da darmi per il mio blog? Baci ^-^

    RispondiElimina
  6. Vero che le prugne stan finendo ma mi pare una ricettina adatta anche ad altri frutti più invernali :)

    Bellissimo il nuovo photoblog!mi piace da morire lo sfondo nero...è così "professionale"...devi essere bravissima con l'html!

    RispondiElimina
  7. ma che spettacolo di torta, sia intera che a fettine

    RispondiElimina
  8. e non mi inviti ammerendaaa??? :'(( squisita siuramete, che spettacolo a vedersi!!

    RispondiElimina
  9. @ Stefania: grazie, che gentile che sei!!! Un bacione ^___^ E ancora grazie grazie!!!

    @ Carolina: eh sì cara Caro, come smentirti!! Per cercare di dare un ordine a questa mole informe di ricette ho douto comprare un programma per archiviarle decentemente!!!
    Comunque, torniamo alla torta: come dice Fiordilatte basta cambiare la varietà di frutta e puoi rivisitarla come più preferisci!!

    Un bacione a te e buona settimana!!

    @ Sara: ben detto Sara! E vada con le mele! Poi fammi sapere cosa ne pensi! Presta particolare attenzione allo zucchero: più la frutta è dolce e più dovrai ridurre la dose di zucchero!!
    Sempre secondo i gusti, intendiamoci!!! ^___^

    @ Balua: grazieeeee!!! E benvenuta!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  10. @ Paola: mi fai morire!!! ^___^
    Ma sai che potrebbe essere un'idea? IO cucino TU crei le tue meraviglie!

    Al momento non ho un banner decente da darti..ma appena mi viene l'ispirazione ne faccio uno e te lo passo!!! ^_____^


    @ Fiordilatte: ma grazie cara, sei proprio un tesorino!!
    Sono contenta ti piaccia il photoblog: come ho scritto è una cosa senza pretese: i fotografi sono un'altra cosa! ^___^

    Beh, sì, qualcosina di html la mastico: e soprattutto perchè provo, riprovo e cerco di capirne il funzionamento!!
    Così, alla fine, ottengo quasi sempre quello che desideravo ottenere in partenza!!
    Serve tempo e un bel pò di pazienza, ma non è poi così difficile!

    @ Lise.charmel: grazie cara!! Sì sì..era davvero buona..peccato sia finita...sempre troppo presto!! U___U


    @ Fiordivanilla: ma sicuro che t'invito ammmmmeeeeeerenndddaaa!!! Troppe m, ho messo troppe m: pazienza, non le cancello più, troppo tardi!! Ah ah ah, non sono miss simpatia Manu?
    Un abrraccio fortissimo!!! ^___^'

    RispondiElimina
  11. Che splendido blog... e questo dolce mi fa taaaaaaaanta gola!

    RispondiElimina
  12. Uffaaaaaaaaaa, non vedo prugne da un pò quì', DEVO assolutamente trovarle, mi ipsira proprio tanto questa torta!!adesso vado a vedere le tue fotine ^_^
    Bacetti:) e riprenditi in fretta da questa brutta influenza:)

    RispondiElimina
  13. ecccccccccccccccccccccccccccerto che lo sei, miss simpatia (sperando che la milly non ti tolga la fascia di Miss dopo due minuti... AHHAHAHAHAHA spero tu sappia a cosa mi riferisco altrimenti non rende la battuta :D)

    RispondiElimina
  14. Sono arrivata qui attirata dal tuo ultimo dolce, la sbriciolata con le prugne. E' una ricetta davvero molto versatile, io l'ho fatta sia con le mele che con le pesche. Entrambe fantastiche, vedro' di provare anche quella con le prugne che mi manca. A presto! Maura

    RispondiElimina
  15. Eccomi quà, come promesso ecco il mio contributo per la tua fantastica raccolta!!! Un bacione*

    http://deliziando.blogspot.com/2009/10/ravioli-al-vapore-per-anemone.html

    RispondiElimina
  16. Ops ho sbagliato il post su cui lasciare il link, sono fusa, un altro bacio!

    RispondiElimina
  17. @ Fiordivanilla: ah ah ahahahahah!!! Mi hai fatta morire Manu!!
    Bellissima battuta!! Sì sì.. so di cosa si tratta! ("meraviglioso" momento di televisione... U___U)

    @ Maurina: ciao Maura!
    Benvenuta ^___^!
    Verissimo: è un dolce estremamente versatile e personalizzabile! Se la prepari con le prugne fammi sapere, mi raccomando! ^__^ A presto!

    RispondiElimina
  18. @ Sweetcook: grazie mille Rob! Sei splendida come sempre!!
    Grazieeeeeeeee!! ^___^

    RispondiElimina
  19. Buongiorno!
    Ma che bell'aspetto che ha questa torta, davvero invitante! Con che altra frutta si potrebbe fare?

    A presto,

    Giulia

    RispondiElimina
  20. Ciao Giulia! Benvenuta!
    La ricetta originale prevede l'utilizzo di mele, io ho preferito le prugne perchè ne avevo un bel pò!
    Ma vanno bene anche le pere! Riduci di un bel pò lo zucchero, però, a seconda della frutta che usi: più dolce è, meno zucchero userai!!!

    ^____^

    RispondiElimina
  21. E' uno spettacolo da provare subito domenica!!!!!!!!!
    un bacino
    Pippi

    RispondiElimina
  22. mi unisco al coro, è un piacere leggerti nuovamente! il dolce è una meraviglia :P

    *

    RispondiElimina
  23. @ Pippi: mitica Pippi!!!!
    L'hai preparata? Buona, eh?
    All'inizio proprio non riuscivo a credere che delle prugne durette ed acidule potessero trasformarsi così!! ^___^

    @ Tartina: ma grazie tartina cara, sei sempre così dolce!
    Un bacione!

    RispondiElimina

Sono felicissima di ricevere i vostri commenti e messaggi! Ahimè, non riesco sempre a rispondere a tutti, ma vi assicuro che leggo ogni singola parola con attenzione e curiosità! In caso di commenti anonimi ( senza link ad account o a blog ), per favore indicate anche il vostro nome in modo che io sappia a chi rivolgermi! Grazie!! ^___^