:: Cake al limone e semi di papavero ::

27 luglio 2009




Dopo averlo incontrato in tanti blog.. ora anche da me questo soffice cake!

Ecco la sua storia: mi sono fatta contagiare dalla descrizione di Fiordizucca, ma ero un pò restia dopo aver letto il post di Sigrid.. alla fine cos'ho fatto?? Come al solito.. un mix tra le due ricette, rivisitando un pò il tutto, e creando, così, la mia versione!! ^__^
Proprio come dice Cavoletto, anch'io non sono poi così entusiasta dell' abbinamento.. e non tanto per il forte sentore di limone.. quanto per i semi di papavero che non mi hanno molto convinta in questa preparazione dolce!!! ^____^'
Devo ammettere, però, che a colazione, pucciato nel latte, fa la sua bella figura!!! U__U




:: Cake al limone e semi di papavero ::

Ingredienti:
farina 00 200g
farina integrale 150g
uova 3
zucchero 180g
olio e.v.o. 1 bicchiere
latte q.b.
lievito per dolci 1 bustina
limoni 1e 1/2
semi di papavero 3 cucchiai


In una terrina lavorare zucchero e uova fino a creare un composto spumoso, poi aggiungere l'olio e.v.o. e continuare a mescolare.
Poco per volta, incorporare la farina setacciata insieme al lievito per dolci. Aggiungere il latte quando il composto diventa difficile da lavorare.
Unire il succo dei limoni e i semi di papavero.

Infornare, in forno già caldo, a 180°C per circa 45 minuti.






:: Muffins con ricotta, confettura di albicocche e cardamomo ::

20 luglio 2009





Era da che non postavo dei bei muffins golosi!
Sono partita da questa ricetta di Tulip, ho sostituito il burro con la mia amata ricotta ed il risultato è stato proprio quello che mi aspettavo: dei muffins aromatici e, se possibile, ancora più buoni il giorno dopo averli preparati!






:: Muffins alla ricotta e cardamomo con ripieno di confettura di albicocca ::

Ingredienti:
ricotta 250g
latte 200ml
uova 2
estratto di vaniglia 1 cucchiaino
farina 00 250g
lievito per dolci 1/2 bustina
zucchero 140g
confettura di albicocche q.b.
cardamomo 5-6 bacche polverizzate







Procedere con la classica preparazione dei muffins: lavorare composti secchi e composti umidi separatamente.
Per cui, in una terrina versare insieme la farina 00 ed il lievito setacciati, lo zucchero ed il cardamomo.
In un'altra terrina lavorare gli umidi: le uova con la ricotta fino a creare una crema omogenea, poi versare il latte e l'estratto di vaniglia.
Infine, incorporare i secchi agli umidi e, in maniera grossolana, mescolare, lasciando l'impasto alquanto grumoso.

A questo punto copio/incollo da Tulip:
"Ho cominciato a riempire i soliti stampini, rivestiti con i pirottini, con una cucchiaiata di impasto, poi ho messo una bella cucchiaiata di confettura di albicocche e ho finito di riempire con il restante impasto.

Quindi in forno a 190° per 20 minuti".





Visto? Semplici, veloci e profumatissimi!!



PS: vi piacciono le nuove etichette che ho creato/rivisitato per ordinare le ricette?
Vi sembrano funzionali alla ricerca?
E' ben accetto ogni suggerimento, fatemi sapere cosa ne pensate!!



:: No al bavaglio: oggi sciopero! ::

14 luglio 2009




Oggi il mio :: Corner :: è in sciopero.. per maggiori info clicca qui..

:: Rigatoni con pomodorini al forno e frisa sbriciolata ::

13 luglio 2009




Per un piatto di pasta un pò diverso dal solito ecco questi rigatoni! Sono così buoni che li abbiamo mangiati due giorni di fila! Le foto parlano da sole: colori e sapori si sposano alla perfezione! ^__^


:: Rigatoni con pomodorini al forno e frisa pugliese ::

Ingredienti per 4 persone:
rigatoni o paccheri 320g
frisa pugliese 1
aglio 1 spicchio
pomodorini a grappolo in scatola 1 barattolo
parmigiano 2 cucchiai
olio e.v.o. 2 cucchiai
timo q.b.
basilico q.b.
maggiorana q.b.
salvia q.b.
prezzemolo q.b.
sale q.b.


Sfregare una frisa con uno spicchio d'aglio e sbriciolarla.
Versare il barattolo di pomodorini in una pirofila da forno: condire con i due cucchiai di olio e.v.o, una leggera spolverata di parmigiano ed infornare, in forno già caldo, a 150°C per circa 30 minuti.

Lessare i rigatoni e scolarli, condirli con i pomodori e ultimare con le briciole di frisa e le foglioline di erbe aromatiche.
Spolverare con il restante parmigiano.






La ricetta è tratta da Sale & Pepe di Giugno 2009 e rivisitata da me.

Buona settimana a tutti/e voi!!
^___^



:: Gelato alla banana senza gelatiera.. ma col mixer! ::

6 luglio 2009





Vi siete accorti anche voi della mia fase banana? ^___^
Mancava proprio lui ora che l'afa inizia a sentirsi.. il gelato alla banana!!
Ops.. dimenticavo.. ho omesso un piccolo particolare: non ho la gelatiera!

Però, da pochissimi giorni, ho un super food processor della Kenwood ( colgo l'occasione per ringraziare pubblicamente il mio tesoro.. GRAZIEEEEEE ♥ ) e ho pensato bene di industriarmi un pò: così, dopo esser passata qui dalla mitica Imma, ho ricevuto l'illuminazione!!
Unica accortezza: il gelato va preparato e mangiato subito subito! Sarà poi così difficile?







:: Gelato alla banana col mixer ::
Ingredienti per 4 persone:
banane 2
latte q.b. (per riempire uno stampo per ghiaccio)
zucchero 40g
cannella q.b.
stampo per ghiaccio 1







Copio-incollo da Imma:
tagliare le banane a rondelle riponendole in un sacchetto frigo. Versare il latte nelle formine da ghiaccio.
Una volta congelati, riprendere latte e banane dal freezer e utilizzare in egual misura latte e banane: 20 rondelle per 20 cubetti e versare nel mixer. Aggiungere lo zucchero.
Azionare il mixer e lavorare il composto per pochi minuti.
Servire subito.







SUGGERIMENTI:

Sconsiglio di utilizzare il frullatore, credo che le lame non siano indicate. Meglio il mixer che, tra l'altro, ha anche un contenitore più largo e capiente.
• Aggiungere pochissimo latte a filo se il composto risultasse troppo duro.
• Naturalmente è possibile utilizzare qualsiasi tipo di frutta: pesche, fragole, melone... sbizzarritevi!!
• Per ottenere un risultato più cremoso, invece del latte, potete congelare della panna fresca!



Instagram

© Anemone in Cucina. Design by FCD.